Amo i miei figli ma ogni tanto ho bisogno di stare senza di loro

Non c'è un solo giorno in cui io non sia orgogliosa della mia vita e dei miei bambini. Ma ho bisogno di un po' di tempo per me stessa. E non mi sentirò in colpa per questo

Cos’è che rende davvero “brava” una madre? Questa domanda ci attanaglia la mente e il cuore, in ogni momento della nostra giornata, già dal momento in cui sentiamo il primo battito di quel bambino che portiamo in grembo. Perché al di là dell’istinto materno che possiamo avere da subito, o che possiamo conoscere nel tempo, la verità è che l’unico desiderio che abbiamo è quello di diventare madri esemplari e amorevoli.

Ma è vero anche che siamo umane e come tali è nostro il diritto di provare delle emozioni, e non per forza positive, come la stanchezza e lo stress. La società, nei secoli scorsi, ci ha impedito di parlarne. Ci ha detto che dovevamo essere mogli impeccabili e madri perfette – senza mai lamentarci dei nostri ruoli – e così lo abbiamo fatto, per tanto troppo tempo.

Certo, ora le cose sono cambiate, anche se il retaggio della cultura di un tempo sopravvive anche negli strati profondi della società. E sopravvive in noi ogni qualvolta abbiamo paura di ammettere che siamo stanche e che desideriamo trascorrere un po’ di tempo lontano dalla nostra famiglia. Perché il solo pensiero di ammetterlo diventa un’espediente di condanna.

Eppure, che male c’è a desiderare di fare un viaggio con le amiche? Di andare fuori città o prendersi semplicemente del tempo per fare qualcosa che si ama, anche senza i figli. Questo davvero ci rende delle cattive persone? Delle madri non degne di essere considerate tali?

Eppure abbiamo visto che il desiderio di essere mamme, e di diventarlo, non deve coincidere per forza con la scelta di abbandonare i propri sogni, nonostante tutte le difficoltà del caso. Ci sono mamme che lavorano, che fanno carriera, che dedicano il tempo alle loro passioni e che sanno dare tantissimo amore ai loro figli. E per fortuna!

Perché dietro a quel ruolo di mamma, non dimentichiamocelo mai, ci sono prima di tutto delle persone, delle donne. E dobbiamo sempre rivendicare il diritto a esserlo. Quindi, anche se amiamo i nostri figli, anche se li consideriamo la parte più bella della nostra vita, il desiderio di stare senza di loro non può essere condannato. Non sentiamoci in colpa per questo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Amo i miei figli ma ogni tanto ho bisogno di stare senza di loro