Maschere e costumi di Carnevale

Per i bambini si avvicina il momento di dare la caccia, nei giorni che precedono la grande festa, al costume più originale

Il Carnevale è alle porte. E per i bambini si avvicina il momento di sfoderare spade, indossare cappelli buffi, mascherarsi e munirsi di trombette, coriandoli, stelle filanti. Ma soprattutto di dare la caccia, nei giorni che precedono la grande festa, al costume più originale, divertente o semplicemente simpatico. Una scelta non sempre facile, visto che sono tantissimi i travestimenti in commercio e i bambini sempre più esigenti. La maggior parte di loro sceglie di assumere le sembianze, anche se solo per un giorno, del proprio eroe cinematografico preferito o di ispirarsi a un personaggio dei cartoni o a un supereroe. Anche se, a volte, è più che sufficiente un cappellino “birichino” per far festa. Ma vediamo in dettaglio le tendenze per questo Carnevale.


Viva la tradizione!
Protagoniste del Carnevale da sempre sono le Maschere classiche più conosciute. Ecco allora costumi da Arlecchino (originario di Bergamo), da Pantalone (Venezia) e da Pulcinella (Napoli), seguiti dal Dottor Balanzone (Bologna), da Gianduia (Torino), Stenterello (Firenze), Brighella (Bergamo) e da Colombina (Venezia). Travestimenti ideali soprattutto per i bambini più grandicelli. Per abbigliare i vostri bambini con le maschere tradizionali si può acquistare un costume già pronto oppure, se si ha tempo, pazienza, e dimestichezza con ago e forbici, farne uno con le proprie mani.

Fai da te
A Carnevale ogni scherzo vale e allora ci si può travestire non solo da Arlecchino o Colombina, ma anche da macchina, tavolozza di pittore, albero, abete, tavola imbandita, fungo, elefante, cagnolino, gattino, pompiere, zingarella, vigile urbano, pompiere, uomo delle caverne, ballerina, pilota e chi ne ha più ne metta. Tutti costumi che o si possono trovare già confezionati nei nei grandi amgazzini o da realizzare da soli usando cartoncino, catone, gommapiuma, cartapesta, tela, colori, carta, stoffa, bottoni, materiali riciclati e tanta, anzi tantisisma, fantasia.

«Mamma voglio essere Tigro»
Per i maschietti dai 3 ai 5 anni la scelta del costume si ispira spesso ai tanti eroi cinematografici del grande e piccolo schermo come, ad esempio, Buzz Lightyear e Woody, protagonisti del film Walt Disney Toy Story. Ma anche al topo chef di Ratatouille o a Jack Sparrow, protagonista della pellicola Pirati dei Caraibi. Altri si ispirano ai personaggi di Cars e ai Power Rangers. Per i più piccolini, dai 2 anni in su, si può optare per i classici della Walt Disney come Topolino, Winnie the Pooh, Tigro, Aladdin e Peter Pan. Anche se quest’anno, siamo cuasi certi, andranno a ruba i costumi dei personaggi dei Gormiti come Grandalbero, il signore della foresta, Sommo Luminescente, il signore della luce, e Armageddon, il signore del vulcano, tutti personaggi appartenenti alla terza serie dei “Signori della natura”. E le bimbe? Per loro ci sono i costumi dedicati ad Aurora (alias la Bella Addormentata nel Bosco) e a Belle. Oppure il costume di Trilli, di Biancaneve e di Cenerentola.


Per un Carnevale fuori di testa

E i più piccoli? Per loro sono pensati i cappellini della collezione Barts dedicata proprio a questa giocosa festa. Conciliano il bisogno di scaldarsi con la voglia di apparire unici e divertenti. L’originalità del design, le vivaci combinazioni di colori e la creatività sono le caratteristiche principali del brand olandese, nonché i pilastri della sua filosofia. I cappellini in morbido tessuto del marchio olandese sono quindi l’ideale per tenere al caldo le teste dei propri bambini. Per i più trasgressivi berrette decorate con creste, fiamme colorate e, perché no, orecchie e coda da diavoletto. Gli animali sono assoluti protagonisti del Carnevale, ecco allora i copricapo che richiamano la testa di una giraffa o di un dolce orsacchiotto o ancora la sagoma di un piccolo cerbiatto. Le bambine più romantiche ameranno vestire i panni di una succulenta fragola, mentre per chi trascorrerà il Carnevale sulla neve meglio optareper un copri casco decorato dalla verde cresta di un drago.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Maschere e costumi di Carnevale