Cos’è la crosta lattea e quali sono i rimedi naturali

Cos'è la crosta lattea? Quali sono le cause ed i rimedi naturali utili a prevenirla e contrastarla? Ecco di cosa si tratta e come curarla

Cos’è la crosta lattea? Si tratta di una tipologia di dermatite infantile che viene provocata da un aumento delle secrezioni delle ghiandole sebacee. Queste ghiandole hanno infatti la funzione di produrre il sebo, ovvero una sostanza grassa che dona protezione alla pelle e al cuoio capelluto. Normalmente, la crosta lattea si manifesta attraverso delle squame untuose durante le prime settimane di vita del bambino. Il colore è un giallo pallido e le zone colpite sono la fronte, la testa, le sopracciglia oppure altre parti del corpo.

Questa dermatite tende a passare da sola in 4/5 mesi, ma può provocare allo stesso tempo prurito, desquamazione e problematiche a livello estetico. La sua natura è di tipo benigno e non è assolutamente contagiosa né provoca cicatrici. Per fare in modo che la situazione non si complichi ulteriormente, è fondamentale evitare di grattare le crosticine al fine di toglierle: si andrebbe unicamente a provocare maggiore irritazione sulla pelle del bambino. Secondo alcune antiche credenze, la crosta lattea è causata da un’intolleranza al nutrimento a base di latte che provoca quindi una sorta di reazione allergica della pelle.

Le reali cause della formazione di tale dermatite, al giorno d’oggi, sono ancora sconosciute. I primi sintomi si presentano durante i primi mesi di vita quando il bambino si nutre esclusivamente di latte. Proprio per questo viene definita crosta “lattea”. Un’ulteriore causa riconducibile alla sua formazione è la presenza di un fungo sulla cute oppure potrebbe derivare da un passaggio di ormoni dalla mamma al neonato che porta ad un’alterazione dell’organismo attraverso una reazione cutanea.

Per prevenire e contrastare la crosta lattea è possibile ricorrere a dei rimedi naturali: gli oli vegetali sono una soluzione efficace per la cura della crosta lattea. Basterà applicarli utilizzando un batuffolo di cotone sulla zona interessata al fine di ammorbidirla ed alleviarne i fastidi. Nella zona delle sopracciglia invece, basterà inumidire un cotton fioc con l’olio vegetale. Anche il sapone di Aleppo (vegetale al 100%) e la vaselina salicilica possono essere un grosso aiuto per idratare la pelle e rimuovere eventuali crosticine della crosta lattea.

Cos’è la crosta lattea e quali sono i rimedi naturali