Harry si sottomette alla Regina e delude Meghan Markle

Harry non vuole rinunciare ai suoi titoli militari ed è pronto a trascorrere più tempo a Londra, malgrado Meghan Markle non ne voglia sapere

Harry non vuole rinunciare ai tre titoli militari ed è pronto a sottomettersi alla Regina Elisabetta, pur di mantenere quei ruoli cui tiene tanto. Il Principe sarebbe disposto a passare più tempo in Gran Bretagna, tradendo così le aspettative della moglie Meghan Markle che non pare non abbia più intenzione di mettere piede a Londra e avrebbe voluto il maritino tutto per sé.

Harry, però, a quanto sembra, non è più intenzionato a farsi comandare a bacchetta dalla sua dolce metà. Se il Principe ha accettato di lasciare i suoi privilegi di nascita, di allontanarsi dalla sua famiglia, di deludere in un certo senso sua nonna, la Regina Elisabetta, di tagliare i ponti con suo fratello William e la cognata Kate Middleton cui era legatissima, c’è una cosa cui proprio non può rinunciare, quei tre titoli militari che fanno parte del suo essere e della sua vita.

Un amico di Harry ha infatti dichiarato al Daily Telegraph che: “Il lavoro nell’esercito è una delle cose più importanti della sua vita e ovviamente non vuole perderlo“. Il Principe detiene attualmente tre titoli militari, Capitano Generale dei Royal Marines, Comandante aereo onorario della RAF Honington a Bury St Edmunds; e Commodoro in capo della Royal Naval Command.

A causa della Megxit però il secondogenito di Carlo e Diana rischia altamente di perdere tutte e tre le cariche. La Sovrana infatti, dopo un anno, ha deciso di adottare una linea dura col nipote e sua moglie, anche perché i Sussex non hanno mai dimostrato di voler rientrare nella Famiglia Reale o di trovare un compromesso con essa.

Secondo fonti vicine alla coppia, Harry questa volta non ha intenzione di cedere ai desideri di Meghan ed è pronto a trovare un accordo con Sua Maestà. Dieci anni passi al servizio delle Forze Militari britanniche non si possono cancellare in un soffio.

Il Principe ha poi sperimentato in prima persona perdere i proprio privilegi nel momento in cui ha deciso di separarsi dalla Famiglia Reale. Lo scorso novembre infatti in occasione della cerimonia in onore dei soldati deceduti in battaglia, non gli è stato concesso di far deporre una corona a proprio nome. Evidentemente il Principe non vuole più sentirsi escluso per aver scelto di non far parte attivamente della Corte, almeno per quello che riguarda i suoi rapporti con l’esercito.

Certo, dovrà fare i conti con Meghan che non pare non abbia intenzione di tenere alcun rapporto con Buckingham Palace che proprio in queste ore ha messo a tacere le accuse di Lady Markle circa presunte ingerenze del Palazzo sul certificato di nascita di suo figlio Archie.

Per salvare il suo posto nell’esercito, Harry è pronto a subire le invettive di Meg e in un certo senso a tradire i piani della sua dolce metà che intendeva costruire col Principe un impero economico a Hollywood e in effetti sono sulla buona strada.

Anche se, a dir la verità, stando alle rivelazioni del suo amico, Harry ha sempre avuto intenzione di dividersi tra Londra e Los Angeles, ma la pandemia in corso gli ha impedito di realizzare i suoi progetti che Meghan evidentemente aveva approvato, sebbene possiamo immaginarci con una certa riluttanza.

Dunque, è probabile che il rientro a Londra avvenga prima del Trooping the Colour, previsto a giugno. Harry potrebbe tornare in Inghilterra già a marzo allo scadere della Megxit per negoziare i suoi incarichi militari, con buona pace di Meg.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Harry si sottomette alla Regina e delude Meghan Markle