Gouramma di Coorg, la Principessa la cui storia ricorda quella di Meghan

La vicenda di Meghan ricorda incredibilmente la storia della principessa di origini indiane, Gouramma, figlia adottiva della Regina Vittoria

La storica Priya Atwal ha rivelato, tramite un lungo post su Twitter, gli sconcertanti parallelismi tra Meghan Markle e la figlia adottiva delle Regina Vittoria, la principessa Gouramma di Coorg. Il post è stato pubblicato in seguito alle scioccanti confessioni della duchessa del Sussex ad Oprah Winfrey. Meghan ha dichiarato di aver pensato più volte al suicidio, nel periodo della sua prima gravidanza, per via delle pressioni subite dalla famiglia reale. La vicenda personale della Markle rievoca un’altra storia, poco nota, di una donna che, come lei, ha pagato a caro prezzo il suo ingresso a Palazzo.

La principessa Gouramma fu portata in Gran Bretagna nel 1852, dal padre Rajah, e venne adottata dalla Regina Vittoria, affrontando la vita reale e i giudizi dell’opinione pubblica dell’epoca. La studiosa ha definito fuorviante l’idea condivisa che Meghan sia la prima persona di colore della famiglia reale, svelando le analogie con la principessa di Coorg.

Priya spiega che i Rajah si batterono per riconquistare la ricchezza famigliare dalla Compagnia delle Indie Orientali e chiesero alla Regina Vittoria di adottare la principessa, credendo, erroneamente, che la sovrana avrebbe potuto garantirle una vita migliore.

La Regina Vittoria portò a palazzo diversi giovani reali come suoi figliocci; in realtà, secondo la Atwal, la sua intenzione era quella di conoscere i nuovi territori e dare una buona immagine della famiglia reale. Nonostante la regina fosse la tutrice di Gouramma, quest’ultima ha attraversato momenti difficili, a causa dei reali che volevano “anglicizzarla” e che non l’hanno tutelata dall’invadenza della stampa.

Vittoria, inoltre, vietò alla principessa ogni relazione con la sua famiglia di origine. Gouramma tentò più volte di scappare per liberarsi dal controllo esercitato dalla royal family sulla sua vita. Come Meghan, la principessa di Coorg voleva affermare il suo diritto alla privacy ed essere indipendente ma il suo legittimo desiderio di libertà, a Palazzo, venne attribuito alla sua “innata debolezza orientale”.

La storia della principessa di Coorg è, per usare le parole di Priya,“incredibilmente triste”: una ragazza che probabilmente si sentiva persa e confusa è stata fraintesa e osteggiata dagli adulti che avrebbero dovuto prendersi cura di lei. Gouramma, alla fine, si sposò ed ebbe una figlia ma, di salute cagionevole, si spense a soli 23 anni.

Ciò che vuole sottolineare la Atwal, comparando le due vicende, è il modo in cui la royal family tratti le nuove figure reali e come influisca sulle loro vite.

Le incendiarie dichiarazioni di Harry e Meghan alla CBS hanno messo a nudo una verità che ha suscitato “orrore e sgomento” a Buckingam Palace e hanno innescato una serie di reazioni, portando a galla riflessioni e storie dimenticate, come quella della principessa di Coorg.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gouramma di Coorg, la Principessa la cui storia ricorda quella di Megh...