Frasi sulle stelle, le più belle da dedicare

Delicate e luminose, sono spesso usate come metafora per elogiare una persona o incorniciare un momento romantico. Le migliori citazioni e aforismi

Le stelle sono dei corpi celesti che, a differenza degli altri pianeti, brillano di luce propria e hanno una propria energia. Piccole e luminose, si prestano alla perfezione per metafore romantiche o per elogiare le qualità uniche di una persona. Lontane ma comunque presenti, combattono con la loro luce l’oscurità delle tenebre. Questi piccoli bagliori donano speranza anche nei momenti più difficili, quando sembra non esserci via d’uscita. Nel corso della storia, il cielo stellato è stato fonte di ispirazione per numerosi filosofi, poeti, scrittori e musicisti, che in diversi casi si sono interessati direttamente allo studio dell’astronomia. Lo stesso Dante Alighieri, ne “La Divina Commedia”, usa le piccole meteore come punto di riferimento, facendo concludere tutte e tre le Cantiche con la parola “stelle”. L’Inferno dantesco termina con la frase “E quindi uscimmo a riveder le stelle”, mentre nel Purgatorio si legge “puro e disposto a salire le stelle”, per finire con le ultime parole del Paradiso “l’amor che move il sole e l’altre stelle”. Bisogna infatti rilordare che la stella più grande della nostra galassia è proprio il Sole, altro elemento usato massivamente come metafora poetica. Per coloro che vogliono conoscere qualche espressione particolarmente bella sulle meteore o per chi sta cercando una dedica speciale per ricordare a una persona importante quanto abbia “illuminato” la propria vita con la sua presenza, con DiLei, trovate una selezione di frasi sulle stelle dalle più romantiche alle più emozionanti.

Aforismi e frasi sulle stelle

È impossibile contarle, sono costellazioni numerose che creano disegni nel cielo e fanno sognare. Gli artisti le rappresentano in vario modo nei loro quadri, per esempio Van Gogh che ha spiegato di non avere nessuna certezza oltre al fatto che le stelle lo facciano sognare. Qui, alcune frasi e aforismi sulle luminose meteore.

  • In cielo c’è una stella per ognuno di noi, sufficientemente lontana perché i nostri dolori non possano mai offuscarla. (Christian Bobin)
  • La nuvola nasconde le stelle e canta vittoria ma poi svanisce: le stelle durano. (Rabindranath Tagore)
  • Ho amato le stelle troppo affettuosamente per aver paura della notte. (Sarah Williams)
  • Per quanto mi riguarda, nulla so con certezza. Ma la vista delle stelle mi fa sognare. (Vincent Van Gogh)
  • Le stelle, la luna, stanno lì, e continuano a illuminarci, brillano per noi. Che cosa vuoi che importi, a loro, quello che è successo? Ci fanno compagnia e ne sono felici. (Ildefonso Falcones)
  • Sii felice della vita perché ti dà la possibilità di amare, lavorare, giocare e guardare le stelle. (Henry Van Dyke)
  • Puoi sentire le stelle e l’infinità del cielo poiché la vita, nonostante tutto, è come un sogno. (Vincent Van Gogh)
  • Solo nell’oscurità puoi vedere le stelle. (Martin Luther King Jr.)
  • L’ideale è per noi quello che è una stella per il marinaio. Non può essere raggiunto, ma rimane una guida. (Albert Schweitzer)
  • Non aver mai paura di uno scontro. Anche quando i pianeti collidono, dal caos nasce una stella. (Charlie Chaplin)

Frasi tratte dalle poesie sulle stelle

Non solo i pittori hanno dedicato opere sui bagliori che luccicano nel cielo e si specchiano nell’acqua all’orizzonte, ma anche i poeti si sono lasciati incantare dalla brillantezza delle meteore che hanno usato come tema per componimenti poetici eleganti e delicati. Di seguito, frasi, citazioni e aforismi tratti dalle poesie sulle stelle.

  • Quando viene la notte, io sto sulla scala e ascolto, le stelle sciamano in giardino ed io sto nel buio. Senti, una stella è caduta risuonando! Non andare a piedi nudi sull’erba, il mio giardino è pieno di schegge, (da Le stelle di Edith Irene Södergran)
  • Predestinata a un’orbita stellare che t’importa, o stella, del buio? Rotea beata attraverso questo tempo! La sua miseria ti sia estranea e distante! Del mondo più distante è il tuo bagliore: la compassione sia per te un peccato! Per te vale un comandamento solo: sii pura! (da Morale Siderale di Friederich Nietzsche)
  • L’estate era al suo meriggio, e la notte al suo colmo; e ogni stella, nella sua propria orbita, brillava pallida, pur nella luce della luna, che più lucente e più fredda, dominava tra gli schiavi pianeti, nei cieli signora assoluta – e, col suo raggio, sulle onde. (da La stella della sera di Edgar Allan Poe)
  • Fino alla stella ch’è sorta la strada è tanto lunga, che mille anni la luce ha impiegato a percorrerla. (da Alla stella di Mihai Eminescu)
  • La stella ha pianto rosa al cuore delle sue orecchie. L’infinito è rotolato bianco dalla tua nuca alle reni. Il mare è imperlato rosso alle tue mamme vermiglie. E l’Uomo ha sanguinato nero al tuo fianco sovrano. (da La stella ha pianto rosa di Arthur Rimbaud)
  • Così per la lor via vanno le stelle, incomprese, immutabili! Tu, mentre noi ci dibattiamo in vincoli, di luce in luce ascendi. Tu, la cui vita è tutta di splendore! E se dalle mie tenebre devo tendere a te braccia nostalgiche sorridi e non m’intendi. (da Così vanno le stelle di Hermann Hesse)
  • Il giorno fu pieno di lampi; ma ora verranno le stelle, le tacite stelle. Nei campi c’è un breve gre gre di ranelle. Le tremule foglie dei pioppi trascorre una gioia leggiera. Nel giorno, che lampi! che scoppi! Che pace, la sera! (da La sera di Giovanni Pascoli)
  • Fulgida stella, come tu lo sei fermo foss’io, però non in solingo splendore alto sospeso nella notte con rimosse le palpebre in eterno (da Fulgida stella di John Keats)
  • Mentre una notte se n’annava a spasso, la vecchia tartaruga fece er passo più lungo de la gamba e cascò giù cò la casa vortata sottoinsù. Un rospo je strillò: “Scema che sei! Queste sò scappatelle che costeno la pelle…” “lo sò” rispose lei “ma prima de morì, vedo le stelle”. (da La tartaruga di Trilussa)
  • Vedi le stelle, amore, ancor più chiare nell’acqua e splendenti. Di quelle sopra a noi, e più bianche. Come ninfee! (da In barca di David Herbert Lawrence)
  • Le stelle intorno alla luna bella nascondono di nuovo l’aspetto luminoso, quando essa, piena, di più risplende sulla terra. (da Le stelle intorno alla luna bella di Saffo)
  • Dalla palude giunge il grido dell’airone il chiaro gorgoglìo dell’acqua. E dalle nuvole occhieggia, come una goccia, una stella solitaria. (da Disgelo di Sergéj Aleksándrovič Esénin)
  • Cercavo te nelle stelle quando le interrogavo bambino. Ho chiesto te alle montagne, ma non mi diedero che poche volte solitudine e breve pace. (da Cercavo te nelle stelle di Primo Levi)

Frasi sulle stelle tratte da canzoni

Cantanti italiani e internazionali hanno creato successi musicali proprio con brani che hanno le stelle come punto di riferimento. Da Ligabue ai Coldplay, passando per Eros Ramazzotti, Jovanotti e i Marron Five: alcune frasi sulle stelle tratte dalle canzoni.

  • Ed anche le stelle cadono, alcune sia fuori che dentro: per un desiderio che esprimi, te ne rimangono fuori altri cento. (da Niente paura di Ligabue)
  • It’s just another night, and I’m staring at the moon. I saw a shooting star and thought of you. I sang a lullaby by the waterside and knew. If you were here, I’d sing to you/È solo un’altra notte e sto fissando la luna. Ho visto una stella cadente e ho pensato a te. Ho cantato una ninna nanna in riva al mare e lo sapevo. Se tu fossi qui, canterei per te. (da All of the stars di Ed Sheeran)
  • ’Cause you’re a sky, ‘cause you’re a sky full of stars, I’m gonna give you my heart. ‘Cause you’re a sky, ‘cause you’re a sky full of stars, ‘Cause you light up the path/Perché sei un cielo, perché sei un cielo pieno di stelle, ti darò il mio cuore. Perché sei un cielo, perché sei un cielo pieno di stelle, perché illumini il sentiero (da A sky full of stars dei Coldplay)
  • Noi siamo figli delle stelle, figli della notte che ci gira intorno. Noi siamo figli delle stelle, non ci fermeremo mai per niente al mondo. Noi siamo figli delle stelle, senza storia senza età eroi di un sogno. Noi stanotte figli delle stelle ci incontriamo per poi perderci nel tempo (da Figli delle stelle di Alan Sorrenti)
  • E se tu guardi su, sono le cose più belle a far brillare le stelle (da Solo due parole di Biagio Antonacci)
  • La luce buona delle stelle lascia sognare tutti noi. Will you dream of me. Ma certi sogni son come le stelle, irraggiungibili però. Quant’è bello alzare gli occhi e vedere che son sempre là. (da La luce buona delle stelle di Eros Ramazzotti)
  • But are we all lost stars trying to light up the dark?/Ma siamo tutte stelle perse che cercano di illuminare l’oscurità? (da Lost Stars dei Maroon Five)
  • Ogni cosa è illuminata. Ogni cosa è nel suo raggio, in divenireVedo stelle che cadono nella notte dei desideri (da La notte dei desideri di Jovanotti)
  • Ti brucerai piccola stella senza cielo. Ti mostrerai, ci incanteremo mentre scoppi in volo. Ti scioglierai dietro una scia, un soffio, un velo. Ti staccherai perché ti tiene su soltanto un filo lo sai (da Piccola stella senza cielo di Luciano Ligabue)

Frasi sulle stelle cadenti

Un particolare fascino hanno poi le meteore di passaggio che si lasciano ammirare per brevi secondi prima di spegnersi. La tradizione vuole che si esprima un desiderio se se ne osserva una in cielo e l’astronomia vede nella notte di San Lorenzo il giorno ideale per andare a caccia di stelle cadenti. Così, anche la letteratura ha dedicato numerose frasi e aforismi sulle stelle cadenti.

  • San Lorenzo, io lo so perché tanto di stelle per l’aria tranquilla arde e cade, perché sì gran pianto nel concavo cielo sfavilla. (Giovanni Pascoli)
  • Le stelle cadono senza far rumore per non svegliarci. (Roberto Gervaso)
  • Nelle notti d’agosto non sai se la cosa che cade sia una stella, né se a dover cadere sia proprio quella. E non sai se convenga bene augurare o trarre vaticini. Da un equivoco astrale? Quasi non fosse ancor giunta la modernità? (Wisława Szymborska)
  • Forse siamo stelle cadenti perché qualche dio, nell’istante del nostro incandescente trascorrere, esprima un desiderio. (Maurizio Manco)
  • Non voglio più chiedere niente alle stelle cadenti. Le stelle cadenti le guarderò solo per meravigliarmi, per gridare felice “eccone una”, senza aspettarmi niente in cambio, che poi in fondo il bello è proprio questo: continuare a stupirsi. (Susanna Casciani)
  • Le stelle cadenti, le candeline dei compleanni, le fontane in cui ho gettato le monetine, i soffioni che ho soffiato: chissà cosa succederebbe se adesso quei desideri si avverassero tutti in un colpo! (Fabrizio Caramagna)
  • L’anima è piena di stelle cadenti. (Victor Hugo)
  • Magari a volte gli angeli fumano e quando arriva l’arcangelo buttano via i mozziconi: ecco perché vedi le stelle cadenti. (Vladimir Nabokov)
  • A volte, di notte, dormivo con gli occhi aperti sotto un cielo gocciolante di stelle. Vivevo, allora. (Albert Camus)
  • Se vedete una stella cadente, trattenetela nel vostro cuore: è l’anima di qualcuno che è stato capace di dare amore in questo mondo. (Sergio Bambarén)
  • Ho visto una stella scivolare giù per il cielo, sbucciando il nord mentre passava. Troppo bruciante e troppo veloce da tenere, troppo bella per essere acquistata o venduta. Buona solo per fare i desideri e poi per sempre andare via. (Sara Teasdale)

Stelle e amore: frasi sulle stelle da dedicare

Le stelle accompagnano spesso il sentimento dell’amore perché illuminano non soltanto gli occhi, ma anche il cuore. Un cielo stellato può essere la cornice perfetta per la serata romantica di due innamorati o per una dichiarazione affettuosa. Di seguito alcune frasi sulle stelle da dedicare.

  • Se piangi per aver perduto il sole, le lacrime non ti permetteranno di veder le stelle. (Rabindranath Tagore)
  • Non ci furono mai stelle a sufficienza in cielo per contare quante volte al giorno lui si innamorava di lei. (Jewel Ann E)
  • Questo è quello che fanno le stelle: osservano gli amanti, per questo sono così belle. (Ivan Turgueniev)
  • È il tipo di bacio che ispira le stelle ad alzarsi nel cielo ed illuminare il mondo. (Tahereh Mafi)
  • Quando guardi le stelle e c’è un po ‘di speranza, quel pizzico di desiderio, è perché quella persona speciale sta guardando in alto nello stesso identico momento. (Haylie Baker)
  • Penso ancora a te la notte. Torna da me con le stelle. (C. J. Carlyon)
  • L’amore è solo una bella stella in lontananza. (Stevie Nicks)
  • Sei l’unica stella che desidero ogni notte, pregando che la tua gloria cada dal cielo e atterri tra le mie braccia indegne. (Richelle E. Goodrich)
  • Ovunque tu vada, ovunque vivi, le stelle rimarranno le stesse di quando stavamo insieme. (Jaymin Panchasara)
  • Amami come se oggi fosse l’ultimo giorno in cui possiamo vedere le stelle in cielo, dormire sotto il loro manto, gettarci nell’oblio e non raggiungere mai più la realtà. (Akshay Vasu)
  • A volte, nella ricerca delle stelle in altri occhi, cadiamo nel pozzo senza fine dell’oscurità. (Akshay Vasu)
  • Silenziosamente, una dopo l’altra, nei prati infiniti del cielo, sbocciarono le stelle più belle. (Henry Wadsworth Longfellow)

Frasi sulle stelle tratte da Il piccolo principe

Antoine de Saint-Exupéry è stato l’autore di uno dei libri più letti e tradotti al mondo. Racconto per bambini e adulti, ricco di metafore e delicatissimo nell’affrontare i temi sul senso della vita, sull’importanza dell’amore e dell’amicizia, ha all’interno numerose citazioni che parlano delle meteore. Qui, alcune frasi sulle stelle tratte da Il piccolo principe.

  • Mi domando se le stelle sono illuminate perché ognuno possa un giorno trovare la sua. (Antoine de Saint-Exupéry)
  • Se tu ami un fiore che si trova su una stella, è dolce, la notte, guardare il cielo. Tutte le stelle sono fiorite. (Antoine de Saint-Exupéry)
  • “Che te ne fai?”. “Le amministro. Le conto e le riconto”, disse l’uomo d’affari. “È una cosa difficile, ma io sono un uomo serio!”. Il piccolo principe non era ancora soddisfatto. “Io, se possiedo un fazzoletto di seta, posso metterlo intorno al collo e portarmelo via. Se possiedo un fiore, posso cogliere il mio fiore e portarlo con me. Ma tu non puoi cogliere le stelle”. “No, ma posso depositarle alla banca”. “Che cosa vuol dire?”. “Vuol dire che scrivo su un pezzetto di carta il numero delle mie stelle e poi chiudo a chiave questo pezzetto di carta in un cassetto. “Tutto qui?”. “È sufficiente”. È divertente, pensò il piccolo principe, e abbastanza poetico. Ma non è molto serio. (Antoine de Saint-Exupéry)
  • Se qualcuno ama un fiore, di cui esiste un solo esemplare in milioni e milioni di stelle, questo basta a farlo felice quando lo guarda. (Antoine de Saint-Exupéry)
  • Le stelle sono belle per via di un fiore che non si vede. (Antoine de Saint-Exupéry)
  • Le stelle non sono le stesse per tutti. Per alcuni che viaggiano, le stelle sono guide. Per altri sono delle piccole luci. Per altri ancora, i sapienti, sono dei problemi. Per il mio uomo d’affari erano oro. Ma tutte quelle stelle sono silenziose. (Antoine de Saint-Exupéry)
  • Poiché abiterò su una stella, e lassù riderò, quando guarderai il cielo la notte, per te sarà come se tutte le stelle ridessero. Avrai, tu, delle stelle capaci di ridere! (Antoine de Saint-Exupéry)
  • Sai, sarà dolce. Anch’io guarderò le stelle. Tutte le stelle saranno pozzi con una carrucola arrugginita. Tutte le stelle mi verseranno da bere. (Antoine de Saint-Exupéry)