Il suo nome è Daniela Mapelli ed è la prima donna rettore dell’Università di Padova

Qui, nel 1678, si laureava per la prima volta una donna. Oggi, sempre qui, c'è la prima rettrice dell'Ateneo padovano: Daniela Mapelli

Ora tutti parlano di lei, i titoli di giornali fanno il suo nome e le persone la guardano con ammirazione perché è suo, orgogliosamente, il primato di essere la prima donna eletta Rettore dell’Università di Padova. “Complimenti alla Rettrice Mapelli, con la garanzia che la Regione è e sarà al suo fianco per il bene e il progresso dei veneti” ha commentato il Presidente della Regione Luca Zaia nella nota stampa che ha ufficializzato la notizia.

Daniela Mapelli, 55 anni e mamma di due figli, è docente di Psicologia all’Università di Padova. È stata eletta tra i professori ordinari di ruolo in servizio all’interno dell’istituto universitario detenendo un primato assoluto. Il suo nome, è certo, resterà per sempre nella storia del Sapere Veneto.

Che il cambiamento fosse nell’aria era evidente. L’insegnante di Psicologia, infatti, si è trovata a “duellare” per il rettorato con un’altra donna, Patrizia Marzaro, professoressa di Diritto amministrativo.

“Grazie, grazie! È il momento dell’emozione, della felicità. Il nostro lavoro di squadra è stato ripagato dalla fiducia che ci è arrivata dalle urne. La nostra visione di Università è stata premiata” – ha commentato Daniela Mapelli sul suo sito web – “Grazie a tutte e tutti voi per aver scelto il nostro programma, la nostra visione di Università. Grazie a donne e uomini che mi hanno supportato, spronato, capito, sopportato. È la vostra vittoria. Lavoreremo con passione per la nostra Università. Lavoreremo per poter farvi dire, poi, «è stata la scelta giusta»”.

Daniela è entusiasta, emozionata e forse anche un po’ incredula di tutto quello che sta succedendo intorno a lei dopo la sua nomina. Ma un po’ doveva aspettarselo dato che è il primo rettore donna dell’ateneo veneto fondato nel 1222. Sarà lei, a partire da ottobre, a guidare per sei anni l’Università, dal 2021 al 2027.

L’incarico conferitole non solo premia un percorso professionale d’eccellenza fatto di passione, innovazione e sperimentazione, ma segna una svolta importantissima per l’Ateneo di Padova che, nonostante custodisca una tradizione secolare, è sempre proiettato verso il futuro. E questa nomina lo conferma.

Proprio qui, l’erudita veneziana Elena Lucrezia Cornaro si laureava nel 1678, diventando la prima donna a ottenere una laurea al mondo. Oggi, sempre qui, c’è la prima rettrice dell’Ateneo, Daniela Mapelli. E a noi non resta che augurarle buon lavoro.

Daniela Mapelli

Daniela Mapelli

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il suo nome è Daniela Mapelli ed è la prima donna rettore dell’Uni...