Skimmia japonica

Arbusto sempreverde molto apprezzato per i fiori profumati, le foglie lucide e aromatiche e le bacche invernali. È caratterizzato da foglie ovali e lanceolate, di colore verde scuro. I fiori bianco crema, sono piccoli e stellati, riuniti in lunghe pannocchie; a fine estate danno origine a bacche sferiche color rosso vivo. Sono piante dioiche, ad eccezione di Skimmia reevesiana che è ermafrodita

Descrizione

  • Famiglia – Rutaceae
  • Genere – Arbusti sempreverdi
  • Nome botanico – Skimmia japonica
  • Provenienza – Cina e Giappone
  • Sviluppo – Lento
  • Altezza – 1-1,50 mt
  • Difficoltà – Bassa
  • Periodo fioritura – Maggio- giugno

La manutenzione

  • Esposizione: Soleggiata o penombra
  • Temperatura: Sopporta bene temperature diverse, minime anche di -15 °C
  • Umidità: Media, alta nei mesi più caldi
  • Terriccio: Soffice e fertile, umido e leggermente acido
  • Acqua: Moderata e costante durante tutto l’anno, mantenendo sempre umido il terriccio
  • Concimazione: Per la pianta in vaso, 2 volte per stagione, con un fertilizzante completo e liquido aggiunto all’acqua di annaffiatura
  • Rinvasatura: Per la pianta in vaso in primavera, quando necessario, utilizzando vasi di una misura più grande rispetto al precedente
  • Potatura: A fine inverno, eliminate rami malformati o danneggiati per dare alla pianta la forma desiderata
  • Moltiplicazione: Per talea: prelevate in luglio, talea di germoglio semimaturo di 6-8 cm e trapiantate, nella primavera successiva, le talee radicate in vaso dove vegeteranno per 2-3 anni prima della messa a dimora. Per seme in autunno: seminate in terrine con composte da semi e, quando le piantine sono abbastanza grandi, trapiantatele in vaso

Il rimedio

Macchie scolorite ricoperte da muffa biancastra sulle foglie: mal bianco, malattia fungina che danneggia tutta la pianta. Trattate con un fungicida specifico
Macchie puntiformi estese sulle foglie giovani: malattia fungina che secca le foglie. Trattate con un fungicida specifico
Foglie accartocciate: afidi che attaccano le foglie più tenere e giovani. Utilizzate un insetticida specifico solo in caso di gravi attacchi
Pianta deperita: cocciniglie su fusti e foglie dove succhiano la linfa. Eliminate rami e foglie più colpiti, spazzolate gli altri, e trattate a fine inverno con insetticida specifico

Il consiglio

In natura, a volte, cresce in forma epifitica: necessita di altre piante come tutori a cui appoggiarsi

Lascia un commento

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Skimmia japonica