Perché tremano le palpebre? Per sei motivi precisi

Il tremolio delle palpebre non è qualcosa che l'essere umano può controllare. Ma è opportuno sapere che dietro a questa azione involontaria ci sono delle motivazioni specifiche, ecco quali sono

Il tremolio delle palpebre capita così, per caso. Non vi è un momento preciso o delle condizioni specifiche che lo provocano, si presenta in maniera spontanea e alle persone non resta che attendere che finisca. Infatti, non è possibile stabilirne la durata, nella maggior parte dei casi si tratta di fenomeni transitori ma non è escluso che possano durare settimane intere o persino mesi.

Piccoli tic, spasmi e tremolii delle palpebre sono infatti molto comuni. Normalmente ad essere interessata da questi avvenimenti è la palpebra inferiore. Non bisogna però allarmarsi, quasi tutte le manifestazioni di questo genere sono di natura benigna. Per porre rimedio a questi momenti involontari in cui il muscolo dell’occhio vibra e che il fisico può dunque solo subire, è fondamentale individuare e conoscere le cause principali.

La contrazione delle palpebre, definita dai medici con il termine “miochimia”, può essere provocata da molteplici cause. Ecco sei condizioni che causano il tremolio. La prima fra tutte, ed è anche quella più nota, è legata a stati d’ansia o di stress elevato. Un organismo indebolito può avvertire il tremolio soprattutto se si tende a sforzare per un lungo periodo la vista. In questo caso l’unico rimedio è quello di ristabilire subito un equilibrio psico-fisico eliminando stress e affaticamento.

Anche la stanchezza eccessiva può essere una causa principale. Un fisico non riposato è soggetto a subire spesso questi attacchi da parte dell’organismo che diventano un chiaro segnale: il fisico deve riposare. Meno noti invece sono la caffeina e l’alcol. Entrambi essendo sostanze eccitanti possono alterare i muscoli degli occhi e provocare questo fastidio per molto tempo. L’uso di lenti a contatto nel modo errato può stimolare la secchezza interna degli occhi provocandone l’infiammazione. È un’ulteriore causa del tremolio alle palpebre.

L’alimentazione è molto importante anche in questo caso. Un fisico che presenta una carenza di magnesio e potassio può essere colpito spesso da questi spasmi. Pertanto è opportuno sempre verificare con delle analisi il livello di queste sostanze all’interno dell’organismo e che non vi siano particolari mancanze. Nel periodo primaverile, le persone che soffrono di allergie hanno molto spesso occhi gonfi e doloranti e questo stimola la produzione di istamina, una sostanza che provoca le vibrazioni involontarie.

Perché tremano le palpebre? Per sei motivi precisi