Soffrite di congiuntivite? Ecco come curarla e prevenirla

La congiuntivite è un’infiammazione molto fastidiosa a carico della membrana che riveste la parte posteriore dell’occhio. Ecco come alleviare prevenire i suoi sintomi.

Bruciore, arrossamento, lacrimazione, sensazione di avere un corpuscolo nell’occhio, questi sono alcuni dei sintomi più ricorrenti della congiuntivite.

Questo tipo di infiammazione può essere di origine batterica, virale o allergica. La congiuntivite batterica si cura con dei colliri antibiotici e, se necessario, dei farmaci a base di cortisone per disinfiammare. Quella virale si tratta con dei colliri analgesici e antinfiammatori. Quella allergica con colliri antistaminici. Sarà il medico a prescrivere il tipo di collirio più adatto dopo aver individuato il tipo di congiuntivite.

In tutti i casi esistono alcuni semplici rimedi per alleviare il fastidio e velocizzare la guarigione come fare degli impacchi di camomilla per ridurre il gonfiore. In alternativa si possono fare degli impacchi con compresse imbevute in una soluzione di oli essenziali (di limone, camomilla o lavanda) diluiti in acqua tiepida. Fra le buone norme anche quella di evitare di truccare gli occhi e di usare lenti a contatto fintanto che l’infiammazione è in corso per non irritare ulteriormente la zona. Un aiuto viene anche dall’alimentazione: via libera a cibi ricchi di bioflavonoidi, betacarotene, vitamina C, vitamina E e vitamina A.

Quanto alla prevenzione, è bene proteggere gli occhi con occhiali da sole, soprattutto in condizioni avverse come in presenza di vento forte, pulviscolo, polline o altri elementi irritanti o allergeni. Importante poi lavarsi bene le mani prima di toccare gli occhi, evitare di condividere asciugamani, cosmetici o altri oggetti a rischio contagio con persone che hanno la congiuntivite (o se la si ha). In particolare quest’ultimo accorgimento vale in caso di congiuntivite infettiva perchè si trasmette molto facilmente.

Soffrite di congiuntivite? Ecco come curarla e prevenirla