I migliori rimedi naturali contro afonia e raucedine

Voce bassa: tutti i rimedi naturali ed omeopatici per combattere i fastidosi disturbi dell'afonia e della raucedine che spesso impediscono il normale svolgimento delle attività quotidiane

In inverno si sa è molto facile ammalarsi e ritrovarsi con i classici disturbi del periodo come ad esempio raffreddore e febbre, ma anche i fastidiosissimi problemi alla voce, legati spesso al mal di gola. Di solito, infatti si soffre di afonia e raucedine e tutto ciò che si cerca è un rimedio dall’effetto immediato. Ma in cosa consistono di preciso questi disturbi e come possiamo curarli? Vediamoli insieme.

Dunque la raucedine è caratterizzata da voce fioca e molto velata ed anche uno dei principali malanni della stagione invernale. L’afonia invece, consiste nella totale assenza di voce e le cause scatenanti possono essere differenti, dall’affaticamento psicofisico sino alla paralisi dei muscoli delle corde vocali che permettono l’emissione dei suoni.

I rimedi per questo tipo di disturbi sono diversi, infatti essi possono essere trattati con farmaci, oppure con rimedi naturali e omeopatici. Poichè si tratti di malanni si fastidiosi ma che possono guarire in poco tempo, vi parlerò esclusivamente delle soluzioni omeopatiche e naturali, che sono efficaci al pari di quelle farmacologiche.

Il principale rimedio omeopatico è l’Homeox, utilizzato soprattutto contro l’affaticamento vocale. Esso contiene tutti i principi omeopatici che vengono usati contro la laringite acuta. Per guarire del tutto bisogna assumere 2 compresse al giorno ogni 2-3 ore fino alla completa scomparsa dei sintomi. Un’altra soluzione omeopatica molto efficace è la Pytolacca 7CH che si usa in caso di forte infiammazione alla gola, accompagnata da raucedine. É necessario assumerne 5 granuli ogni 2-3 ore. Per quanto riguarda i rimedi naturali invece, uno dei più efficace è sicuramente i suffumigi con bicarbonato specie se accompagnati da fiori secchi di camomilla. Per alleviare il disturbo è anche possibile utilizzare dell’olio essenziale di cipresso, da sciogliere nella misura di un cucchiaino in un infuso di timo. Molto efficace anche l’erisimo da utilizzare per preparare tisane e tinture madri. La tintura madre va assunta prendendo non più di 50 gocce disciolte in acqua 2-3 volte al dì. In caso abbiate anche infiammazione delle principali vie aeree, un valido rimedio è la malva, con la quale dovete preparare una tisana utilizzando un cucchiaino di fiori e foglie per ogni tazza e berla al bisogno. Ancora potete usare una tisana allo zenzero. Inoltre è bene evitare alcool, caffè e fumo sia attivo che passivo.

I migliori rimedi naturali contro afonia e raucedine