Curarsi con una passeggiata nella natura a volte è meglio che curarsi con una medicina

È semplice, alla portata di tutti ed è gratuita: la passeggiata ci salverà la vita

È la panacea di tutti i mali, dal sovrappeso al diabete, dal colesterolo ai dolori dell’artrosi o ai disturbi dell’attenzione ma soprattutto è semplice, alla portata di tutti e sempre gratuita: parliamo di lei, la passeggiata. Sappiate che camminare ci salverà, anche solo un’ora al giorno, tutti i giorni e per tutta la vita che alla fine se ci pensate, è quello che i medici più all’avanguardia e scrupolosi raccomandano ai loro pazienti, oltre ai soliti consigli alimentari.

Ed è ciò che spesso ci sentiamo ripetere anche in molti articoli, soprattutto per l’importanza che assume sopratutto per i bambini che ne traggono grandi benefici, anche psicologici. Secondo numerose teorie, fin dai tempi più antichi la passeggiata si dovrebbe svolgere a contatto con la natura per fare in modo che manifesti appieno i suoi effetti, come ad esempio farci capire meglio le nostre emozioni, portarci a riflettere e a pensare rendendoci conto che camminare ci rende felici e apportando sicuramente un beneficio anche alla nostra salute.

Le conseguenze della vita sedentaria sono ormai una piaga profonda in molte parti del mondo dove la natura e la sua bellezza, sono passate in secondo piano per dare spazio all’urbanizzazione. E proprio perché la natura che ci circondava è sempre più ridotta che dobbiamo incominciare fin da subito a seguire questi consigli semplici e gratuiti. Le cure naturali come la passeggiata nella natura hanno anche un’evidenza scientifica in molte persone che spesso fanno uso di ansiolitici o farmaci antidepressivi quando a volte, per stare meglio, basterebbe solo vivere in modo sano e attivo.

E se la cura fosse davvero “Una bella passeggiata immersi nel verde ogni giorno”? Sarebbe bellissimo anche se nella realtà sappiamo bene che a volte trovare un luogo in cui passeggiare nel verde non è così semplice e, se proprio una volta al giorno ci risulta davvero “faticoso” da incastrare con i nostri impegni, almeno cerchiamo di farlo nel weekend, andando in un parco, in un bosco o per i più fortunati, in riva al mare.

Pensiamoci e proviamoci, perché il movimento fisico e il contatto con la natura possono davvero salvarci la vita.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Curarsi con una passeggiata nella natura a volte è meglio che curarsi...