Cos’è il Bifidus Actiregularis® e quali proprietà ha

Si sente spesso parlare in TV del Bifidus Actiregularis®, un bacillo presente negli yogurt di una nota marca, ma vi siete mai chiesti quali proprietà ha esattamente?

Il Bifidus Actiregularis® è il nome commerciale di un probiotico (il Bifidobacterium animalis DN-173) in grado di contribuire al buon funzionamento dell’intestino.

Il Bifidus Actiregularis® si rivela prezioso nel mantenere forte e sana la flora batterica intestinale, migliorandone la composizione a favore dei batteri buoni. Un aspetto estremamente positivo di questo bacillo è il fatto che riesce ad arrivare al colon senza soccombere durante il passaggio attraverso lo stomaco dove viene attaccato dai succhi gastrici. In questo modo va a favorire il transito intestinale. Ecco perché consumare gli yogurt che contengono questo probiotico può essere di aiuto a chi soffre di stitichezza.

La stitichezza è un problema particolarmente diffuso, ma non è l’unico correlato alla flora batterica intestinale. Quest’ultima gioca un ruolo fondamentale sulla salute dell’organismo in genere, dal momento che la sua efficacia può incidere anche su patologie molto serie come malattie cardiovascolari, pressione arteriosa, artrite reumatoide, allergie, diabete e malattie autoimmuni. Produce gli enzimi necessari alla digestione, assimila vitamine e altri principi nutrizionali, regola il sistema immunitario. Tutto ciò avviene correttamente se le svariate tipologie di batteri presenti nell’intestino sono nella giusta proporzione, altrimenti non tarderanno a comparire disturbi di vario tipo, fra cui stitichezza appunto, ma anche diarrea, difficoltà digestive, carenze nutrizionali, un eccessivo o un ridotto assorbimento dei nutrienti, ma anche colesterolo e altre patologie. Il suo malfunzionamento può influire pure sugli stati di ansia e depressione, oltre che sull’aumento di peso o il dimagrimento

Per tutti questi motivi, un corretto regime alimentare non può non tenere conto degli effetti che il cibo ha sulla flora batterica intestinale e un posto di rilievo assumono i probiotici.

Il termine probiotico deriva da “pro-bios”, parola greca traducibile in “a favore della vita”. Sotto al nome di probiotico rientrano per l’appunto quei batteri che sono in grado di favorire lo sviluppo della flora batterica intestinale.

Cos’è il Bifidus Actiregularis® e quali proprietà ha