Bere oro: le 5 acque minerali più costose al mondo

Esistono molte acque minerali costose, ecco le 5 più care al mondo

Bling H20 è una delle acque minerali più costose al mondo: una bottiglietta da 75 cl costa 36 euro. È molto amata dagli attori di Hollywood grazie al suo packaging lussuoso. Le bottiglie sono decorate da disegni personalizzabili fatti con cristalli Svarowski, che vengono accuratamente incollati a mano.
gioia

Fillico arriva dalla sorgente ai piedi del Monte Rokko a Kobe in Giappone. Esistono più versioni della pregiata acqua, la luxury costa 195 euro. Oltre ad avere una decorazione appariscente che allude al Re e alla Regina degli scacchi, l’acqua è nota per avere ottime proprietà organolettiche.

Water Cascading over Green Moss covered Rocks with Fall maple Leaves

Kona Nigari è un’acqua desalinizzata proveniente dalle Hawaii. È famosa per avere numerose proprietà benefiche : riduce lo stress, aiuta a dimagrire e contribuisce a migliorare l’aspetto della pelle. Con i suoi 356 euro a bottiglia si merita un posto fra le acque minerali più costose.

Refreshing purified water in transparent glass  against with greeneries background

Supernariwa è stata per molto tempo l’acqua più pregiata al mondo. Arriva anch’essa dal Giappone, e una bottiglietta di questa pregiata marca può costare ben 9000 euro. È estratta da una sorgente formatasi in seguito ad una pioggia di meteoriti, e si narra che chi la beva invecchi più lentamente.

Glass bottle with liquid and vapor standing inside gray box

Bere l’ Acqua di Cristallo Tributo a Modigliani è come bere oro! Infatti, al suo interno, oltre ad esser contenute acque minerali costose provenienti dalle Isole Fiji e dall’Islanda, sono presenti 5 mg di polvere d’oro. Costo: variabile, ne venne venduta una in beneficenza per 53.460 euro.

Water Drops

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bere oro: le 5 acque minerali più costose al mondo