Doppie punte: come combatterle

Non sempre devi rassegnarti a tagliare i capelli, puoi curarli e prevenirne l'indebolimento

I capelli hanno bisogno di cure costanti per essere sempre forti, morbidi e lucenti. I pericoli del crespo e delle doppie punte sono sempre in agguato perché ogni giorno siamo sottoposti a stress e sollecitazioni che possono indebolirli. Parliamo non soltanto delle condizioni atmosferiche come freddo e vento, ma anche di periodi di stanchezza o lavoro eccessivo, che possono causare un assottigliamento delle fibre capillari e magari il pericoloso sdoppiamento delle punte.

Anche alcuni nostri comportamenti possono essere tra le cause delle doppie punte: applicare prodotti troppo aggressivi o usare ogni giorno phon, arricciacapelli o piastra, ad esempio alla lunga stressa la chioma e la fa apparire spenta e priva di volume. Il primo rimedio contro le doppie punte è quello più drastico: una seduta dal tuo hair stylist che darà una sana spuntatina. In questo modo il problema è risolto, ma al prezzo di un capello accorciato.

Per combattere le doppie punte, però, puoi puntare anche su prodotti specifici che possono allontanare il ricorso alle forbici. Esistono, ad esempio, prodotti che contengono silicone, che avvolge la fibra con una sorta di pellicola, sigillando le punte. Ti consigliamo, però, di non abusarne, soprattutto perché è una sostanza di sintesi e dunque a lungo andare rischia di seccare e danneggiare il capello. L’ideale è usarne alcune gocce solo sulle punte ogni tre o quattro shampoo.

Altri rimedi contro le doppie punte sono più naturali: sono quelli che contengono ad esempio olio di mandorle dolci, di jojoba, oppure di argan. Dopo lo shampoo, tampona i capelli e applicane qualche goccia sulle punte massaggiando bene. Soprattutto se hai i capelli ricci vedrai certamente i risultati in termini di maggior morbidezza e definizione.

Per rinforzare i capelli ed evitare l’effetto crespo puoi anche puntare su maschere naturali idratanti e nutrienti, oppure rivolgerti al tuo parrucchiere per un trattamento alla cheratina, che ricostruisce la fibra capillare dall’interno. Ovviamente, tutti questi rimedi sono ideali se il problema non è gravissimo e per prevenirlo, ma se le doppie punte sono molto diffuse e marcate, meglio intervenire con un taglio e poi mettere in campo qualche strategia di prevenzione.

La prima regola per prevenire le doppie punte, come accennavamo, è non esagerare con phon, arricciacapelli e piastra. In particolare se hai i capelli ricci, lasciali asciugare all’aria oppure utilizza il phon solo sulle radici e mantenendo una temperatura non troppo elevata. Se invece non vuoi rinunciare allo styling, puoi usare un prodotto termoprotettore che avvolge i capelli con un film protettivo, evitando i danni del calore.

Evita spazzole e pettini metallici e dai denti troppo fitti e usa invece spazzole in setole naturalli e pettini dai denti larghi in legno o corno.

Doppie punte: come combatterle