Addio capelli crespi: i rimedi naturali e i consigli per la tua haircare routine

Sempre intrattabili, disordinati e a volte impossibili da gestire: trattare e gestire i capelli crespi è un vero impegno full time e rimedi naturali per disciplinarli sono un valido aiuto da conoscere.

Gaia Magenis Beauty Editor Gaia Magenis, 1987, designer per laurea e beauty editor per lavoro: appassionata di make-up, ossessionata dai rossetti. Scrivo di bellezza a 360 gradi: dai prodotti ai trend passando per il mondo dell'inclusivity.

Chi ha i capelli crespi sa bene quanto risultino difficili da gestire, anche dopo lo shampoo e lo styling. Come controllarli per una chioma disciplinata e in ordine? Tra trattamento leave-in, piastre, idratanti è bene non sottovalutare i rimedi naturali più efficaci che possono essere utilizzare per disciplinare le chiome più secche, gonfie e crespe.

capelli crespi rimedi naturali

Aloe vera, olio d’oliva, olio di mandorle e non solo: i rimedi home made e naturali sono davvero tanti e conoscerli è fondamentale per ritrovare una chioma curata e disciplinata.

Le cause

Che siano lisci o ricci, è bene sapere quali sono le cause dei capelli crespi. Queste chiome, solitamente caratterizzate anche da una fibra spessa e corposa, hanno principalmente bisogno di idratazione in modo da ristabilire il giusto quantitativo di acqua all’interno del capello.

I capelli crespi, infatti, sono molto secchi e le cause possono essere diverse: dai fattori genetici fino alle cattive abitudini alimentari di vita. Molto spesso, però, la causa è legato ai trattamenti aggressivi fatti ai capelli come colorazioni, decolorazioni o stirature chimiche. Da non dimenticare, poi, gli agenti esterni come umidità, vento, salsedine e basse temperature che non aiutano in nessun modo i capelli più crespi e indisciplinati.

Aloe Vera

Il gel di aloe vera è un prodotto dai mille e più usi e, oltre alla pelle, è perfetto anche per gestire e domare i capelli crespi. Questo gel, che può essere acquistato anche al supermercato o realizzato a casa frullando la polpa delle foglie della pianta, può essere applicato sulle lunghezze prima dell’asciugatura. L’aloe, infatti, ha un alto potere idratante e, la sua struttura, protegge il capello prima di altri trattamenti.

Semi di lino

semi di lino rientrano tra i prodotti da sempre più usati e amati da chi ha i capelli crespi. Oltre a contrastare il crespo, i semi di lino solitamente sotto forma di olio, aiutano anche a evitare la formazione di doppie punte ridando corpo e luce alle chiome spente e sfibrate.

L’olio puoi usarlo prima e dopo lo styling sulle lunghezze, mentre se preferisci una maschera da lasciare in posa meglio realizzarne una home made. Ti basterà far bollire i semi di lino in un pentolino e lasciarli andare per 10 minuti a fuoco moderato, filtra il liquido e miscelalo con dell’olio di cocco.

Applica sull’intera capigliatura, facendo attenzione a dividere bene le ciocche e applicare il composto su ognuna, specialmente se hai i capelli ricci. Ti basteranno 30 minuti di posa per passare poi al tuo solito shampoo: successo assicurato.

Olio di Oliva

Usare l’olio di oliva per i capelli crespi è un antico rimedio della nonna che non va assolutamente sottovalutato. Basterà realizzare un impacco sui capelli asciutti per rigenerare il cuoio capelluto e le lunghezze danneggiate e sfibrate. La presenza dell’acido linoleico renderà i capelli disciplinati, morbidi e non crespi.

Come farla? Miscela due cucchiai di olio con un cucchiaio di miele e applica il tutto per almeno 30 minuti prima del tuo abituale shampoo. I tuoi capelli risulteranno fin da subito districati, nutriti e disciplinati.

Burro di karitè

Profumatissimo e super utile anche per i capelli più crespi: il burro di karitè, facilmente reperibile biologico e green al 100%, è un must have per chi combatter con capelli secchi, elettrici e mai domabili. Applicalo al posto del gel, dopo la messa in piega, per aggiungere nutrimento re idratazione ai tuoi capelli. Da non sottovalutare, poi, il profumo paradisiaco che lascerà dopo la sua applicazione.

Olio di cocco

Chi non ha dell’olio di cocco nel proprio beauty kit? Utile per il viso, corpo e anche per i capelli più crespi, secchi e assetati. Economico e di lunghissima durata, questo olio è ricco di vitamina A e vitamina E che permettono anche di agire come antiossidanti evitando di ritrovarsi con capelli sfibrati, con nodi o spiacevoli doppie punte.

Olio di mandorle

L’olio di mandorle, meglio se spremuto a freddo, è utile anche per dare corpo e disciplinare i capelli secchi. Basterà applicarlo su tutte le lunghezze e lasciarlo agire per 25/30 minuti, per poi eliminare il tutto con uno shampoo delicato.

Oltre a lasciare un piacevolissimo profumo sulla chioma, i capelli saranno ben più disciplinati e lucidi. L’olio di mandorle, poi, potrà anche essere prima e dopo dello styling scaldando qualche goccia tra le mani e passarlo per aggiungere lucidità alle lunghezze. 

Aceto di mele

Poco conosciuto, l’aceto di mele è un grande alleato per disciplinare e rendere lucenti e morbidi i capelli crespi. Merito delle vitamine, degli amminoacidi e gli oligoelementi che, insieme, donando morbidezza e setosità oltre a ristabilire il pH dei capelli. Ed è proprio per questo motivo che le chiome diventeranno subito più lucide e facili da pettinare.

Puoi usare l’aceto di mele come risciacquo acido finale, dopo il tuo abituale shampoo e balsamo. Il consiglio è di aggiungerne un paio di cucchiai all’acqua che utilizzerai per il risciacquo finale. In questo modo i capelli saranno in ordine e, inoltre, non rimarrà alcun odore finale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Addio capelli crespi: i rimedi naturali e i consigli per la tua hairca...