Cosa vuol dire quando due persone hanno avuto lo stesso sogno

Che significato ha fare lo stesso sogno di un'altra persona? Cerchiamo di capire cosa può esserci dietro questo strano ma affascinante fenomeno

I sogni sincronici si verificano quando due persone fanno lo stesso sogno. Ma che significato ha questo fenomeno? E soprattutto è una cosa che accade realmente o si tratta di suggestione? In realtà non esistono ricerche scientifiche sul tema ma sono davvero numerosissimi i casi di persone che affermano di aver sperimentato un’esperienza onirica simile durante la stessa notte.
Ciò generalmente succede tra coloro che hanno un legame molto stretto, come quello tra genitori e figli, quello tra fratelli o quello tra due partner.

Non essendoci conferme scientifiche a riguardo, è necessario analizzare questo fenomeno in maniera oggettiva, senza giungere a conclusioni affrettate. Spesso, infatti, fare lo stesso sogno viene interpretato come una sorta di premonizione di un qualcosa che dovrà accadere o come conferma di una connessione di tipo telepatico con l’altra persona. In realtà la maggior parte delle volte si tratta di pura suggestione: la gente crede di aver sognato la stessa cosa ma spesso le due esperienze oniriche differiscono per alcuni dettagli. Tuttavia le persone che affermano di aver fatto lo stesso sogno non avrebbero alcun motivo per mentire e il fatto che i loro ricordi siano leggermente diversi può essere ragionevolmente giustificato da una differente capacità di memorizzazione.

Consideriamo, quindi, per un momento che il fenomeno dei sogni sincronici sia vero: in questo caso le spiegazioni potrebbero essere sostanzialmente due. La prima, che parte dall’assunzione che i sogni sono creati dal cervello e prevede che due persone possano trovarsi contemporaneamente nello stesso stato mentale, sembra impossibile per via dell’estrema variabilità delle menti degli individui; la seconda, invece, afferma che i sogni sono un qualcosa che entra in contatto dall’esterno con la nostra mente, che li registra e li elabora, e prevede, quindi, che non dipendano dal nostro cervello.

Entrambe queste ipotesi non sembrano, in realtà, così convincenti da poter essere ritenute plausibili, e attualmente non è quindi possibile determinare il significato che c’è dietro ai sogni sincronici: la scienza non ha ancora analizzato questo fenomeno e ad ogni modo, con le conoscenze che si hanno oggi, neppure sarebbe facile farlo. Ciò, tuttavia, non può che costituire un motivo in più per indagare sul mistero dei sogni , dato che, come la storia ci insegna, è proprio dalle sfide più difficili che nascono cambiamenti rivoluzionari.

Cosa vuol dire quando due persone hanno avuto lo stesso sogno