Perché non bisogna ricongelare il cibo dopo averlo scongelato

Perché il cibo non si deve mai ricongelare una volta scongelato? Ecco i motivi di questa buona abitudine

Capita, arrivati all’età adulta, di doversi cucinare da soli, e di scongelare del cibo dal freezer. E capita anche, molte volte, che poi si cambi idea e si decida di mangiare altro: è a quel punto che a tutti – non fate finta di no! – è venuto in mente, almeno una volta nella vita, di ricongelare quella bistecca e fare finta di nulla. Subito però, pronta e arzilla come il Grillo Parlante di Pinocchio, spunta la voce di nostra madre che dice “Non si ricongela mai il cibo scongelato!”, e ci spinge a non rimettere in freezer la bistecca. Ma come mai?

Partiamo dalle basi: quando un cibo è scongelato e ricongelato ripetutamente, arriva quasi a non avere più apporti nutritivi – che si perdono con l’acqua rilasciata dagli alimenti – e anche il sapore cambia notevolmente (ossia, peggiora inevitabilmente). Se però il sollazzo delle vostre papille gustative non vi soddisfa, provate a pensare a un’altra conseguenza, stavolta più problematica: il cibo scongelato e ricongelato è pericoloso per l’organismo.

Immaginate migliaia di batteri che mangiano la vostra bella bistecca di carne, migliaia di batteri che introdurrete nel vostro stomaco e organismo: questo è quello che accade una volta mangiato cibo congelato più volte. Questo accade perché – contrariamente a quanto si crede generalmente – i batteri naturalmente presenti negli alimenti non si abbattono mai completamente congelando il cibo, ma sono solo messi a riposo. Una volta scongelati si riattivano, moltiplicandosi mano a mano che passano le ore: per questo è consigliabile scongelare i cibi in padella, al forno o al microonde invece che naturalmente, così si evita il proliferarsi di questi batteri dannosi.

Niente paura però: una volta che il cibo viene cotto, i batteri scompaiono e sono distrutti sul serio. Vi chiederete a questo punto: che differenza fa allora congelare più volte se tanto poi muoiono lo stesso? Semplice: più proliferano, più i batteri mangiano il cibo, e più si introdurranno nel vostro organismo, sviluppando malattie potenzialmente problematiche come la tanto temuta salmonella o i colibatteri.

Insomma, quella di non ricongelare mai il cibo scongelato non è una leggenda urbana, ma una vera e propria regola di salute: quindi per favore, ascoltate sempre la voce di vostra madre quando siete tentati di fare una cosa del genere.

Perché non bisogna ricongelare il cibo dopo averlo scongelato