“Mamma si è tuffata e non è più tornata”, le parole del figlio di Naya Rivera

Josey, di appena 4 anni, unico testimone della scomparsa nel lago Piru della mamma, l’attrice Naya Rivera: “Si è tuffata e non è più emersa”. In quelle acque morte 8 persone dal 94 ad oggi

“Mamma si è tuffata e non è più tornata” così ha spiegato alla polizia il piccolo Josey Hollis, figlio dell’attrice Naya Rivera e unico testimone della sua scomparsa.

Mamma e figlio si erano concessi una gita in barca sul lago Piru, in California, mercoledì 8 luglio 2020 non lontano da dove l’attrice, star di Glee, era nata e viveva. Una giornata che doveva essere di divertimento e svago e che si è trasformata in tragedia.

Un villeggiante, notando la barca alla deriva e il bambino, con addosso il giubbotto di salvataggio, che dormiva, ha dato l’allarme e alla polizia, immediatamente accorsa, Josey ha spiegato che “mamma si era tuffata e non era più tornata“.

Ma non è facile interrogare un bambino di soli 4 anni, spaventato e intimorito e la polizia, che sta disperatamente cercando Naya da ieri, non ha escluso nessuna pista, dall’incidente al suicidio. Poche o praticamente nulle le speranze di trovarla in vita.

Il dipartimento dello sceriffo della contea di Ventura ha confermato mercoledì sera che stavano conducendo le ricerche per ritrovare l’attrice 33enne, che ha recitato in 113 episodi della serie musicale Glee dal 2009 al 2015.

I subacquei e gli elicotteri hanno perlustrato il lago fino a quando no è calata l’oscurità, ma non è stata trovata alcuna traccia della donna e la ricerca è stata interrotta fino al mattino.

Un lago “maledetto” considerato che ben 8 persone sono annegate dal 1994 ad oggi, incluso un padre morto nel 2008 dopo aver salvato sua figlia che era caduta in acqua. Dopo essere riuscito a riportarla sulla loro barca, non ce l’aveva fatta ed era annegato.

Solo il giorno prima della tragedia, Naya aveva postato un tenero scatto insieme al figlio, nato dal matrimonio con il fidanzato Ryan Dorsey dal quale si era separata nel 2018, con la didascalia “Solo noi due”.

Adesso resta solo Josey, con il terribile ricordo di mamma che si tuffa e non ritorna. L’unica speranza è che nella sua fantasia di bambino la immagini trasformarsi per sempre in una sirena.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

“Mamma si è tuffata e non è più tornata”, le parole del figlio ...