Màkari chiude in trionfo: Piccionello strepitoso. Attesa la seconda stagione

L'ultima puntata di "Màkari" con Claudio Gioè lascia tutto in sospeso. Piccionello conquista e il pubblico vuole la seconda stagione

Màkari chiude i battenti. La prima stagione della fiction con Claudio Gioè, Ester Pantano e il mitico Domenico Centamore si conferma un grande successo della Rai. E ora cresce l’attesa per la seconda serie.

L’ultima puntata di Màkari, andata in onda lunedì 29 marzo su Rai 1 in prima serata, ha registrato un boom di ascolti, battendo l’Isola dei Famosi nonostante le lacrime di Elisa Isoardi.

Le indagini di Saverio Lamanna, interpretato da Claudio Gioè, hanno conquistato 6.451.000 spettatori pari al 26.3% di share, mentre l’Isola condotta da Ilary Blasi si è fermata a 3.394.000 spettatori. Dunque, Màkari è stato decisamente il programma più visto della serata. L’incredibile successo della prima stagione fa dunque ben sperare per il proseguo della fiction.

Ancora non c’è nessuna conferma ufficiale sulla seconda stagione, ma i protagonisti della serie tratta dai romanzi di Gaetano Savattari, compreso il produttore, hanno assicurato che il destino delle nuove puntate sarebbe dipeso dall’apprezzamento del pubblico per le prime puntate. Anche Ester Pantano, che dà il volto alla bella Suleima, ce l’ha confermato: “Quello che ci motiverà per una seconda stagione saranno i buoni risultati di ascolto. Quindi dobbiamo vedere come si concluderà la prima”.

Se questo sarà il criterio su cui si baseranno le scelte della produzione, possiamo pensare che quasi certamente la seconda stagione ci sarà, anche perché l’ultimo episodio andato in onda, La fabbrica delle stelle, lascia una questione fondamentale in sospeso: Suleima è incinta di Lamanna oppure no?

La ragazza è in procinto di partire per Milano dove ha trovato un impiego che potrebbe essere fondamentale per la sua carriera ma tutto potrebbe cambiare perché forse è in dolce attesa. Quando finalmente Lamanna decide di trasferirsi con lei per starle accanto, Suleima gli confida di non essere incinta.

La ragazza dunque parte e dal traghetto insinua il dubbio al giornalista, forse un bebè in arrivo c’è davvero. La storia resta per tanto in sospeso e un seguito si rende necessario.

E poi i fan di Màkari, oltre ad essersi innamorati degli splendidi paesaggi siciliani, vogliono seguire le avventure del loro beniamino, Giuseppe Piccionello, detto Beppe, interpretato da Domenico Centamore. La sua saggezza popolare, la sua amicizia schietta, le sue t-shirt che inneggiano alla sicilianità e i suoi infradito ormai hanno conquistato tutti.

Sul suo profilo Instagram, i follower lo definiscono “strepitoso”. Qualcuno scrive: “Nessun altro attore avrebbe potuto meglio caratterizzare Piccionello e consegnarlo in tutta la sua veracità alla tv👏. E direi che la polemica sugli stereotipi meridionali sia ampiamente superata: l’immediatezza istrionica di Piccionello/Centamore è patrimonio culturale siciliano, condiviso da quanti conoscono l’isola e il pensiero sotteso alla sua storia”. “Ciao sei troppo bravo non ridevo così da non so quanto grazie di cuore per questi momenti di spensieratezza”.

In molti sentono già la mancanza di Màkari: “Siete troppo braviiii. Mi fare morire con le vostre gag. Adoro la Sicilia e mi scoccia che sia l’ultima puntata”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Màkari chiude in trionfo: Piccionello strepitoso. Attesa la seconda s...