Mahmood, il commento dopo l’incendio a Milano: “Sto bene, la vita è bella”

Mahmood commenta l'incendio a Milano con un inno alla vita e sceglie di ignorare le polemiche

Dopo il racconto in prima persona di Morgan, anche Mahmood ha voluto commentare la vicenda sull’incendio al grattacielo di Milano. Per fortuna, l’artista sta bene. In una storia caricata su Instagram, ha mostrato il grattacielo Torre dei Moro: uno scenario che lascia inquieti, un colpo al cuore. Dall’auto, ha ripreso un video di pochi secondi, ma significativi.

Naturalmente, ha voluto anche rassicurare i suoi fan: “Sto bene. Per fortuna non ci sono state vittime. Grazie ai vigili del fuoco per l’incredibile lavoro svolto e a tutti voi per i messaggi, vi voglio bene. La vita è bella“. Tra l’altro, nei giorni scorsi, Mahmood si trovava a Benevento, per una delle tappe del suo tour estivo. Come ha detto lui stesso, tutti sono stati tratti in salvo ed è stato scongiurato il peggio.

In ogni caso, il cantante ha preferito prendere le distanze dalle polemiche sorte sul suo profilo Instagram. Morgan, infatti, ha condiviso un lungo video in prima persona, raccontando l’incendio e mettendo a parte i suoi follower della presenza di Mahmood nell’appartamento del grattacielo in fiamme. Preoccupato per il suo collega, Morgan non ha perso tempo e ha avvertito tutti.

Come sempre, alcuni hanno usato i social per sfogarsi dalle proprie frustrazioni. Sebbene Mahmood faccia cenno solo ai messaggi di affetto e di positività ricevuti, ha scelto con coscienza di evitare di parlare dei commenti di odio e rancore nei suoi confronti. Stando alle testimonianze sul posto riferite, l’artista è riuscito a scappare subito. “I soldini per prendersi un altro appartamento ce li avrà a Milano, giusto?”

Le polemiche che sono sorte hanno persino fatto storcere il naso a Ermal Meta, che è intervenuto poco dopo su Twitter in difesa dell’artista, che ha vinto Sanremo nel 2019 con il brano “Soldi“. “Mahmood la casa se la può ricomprare, ma voi haters che gioite di quello che è successo, la dignità non potete ricomprarla”. Quella chiosa finale di Mahmood – la vita è bella – è un inno che non possiamo non accogliere e anche un modo per mettere un punto ai commenti maligni. Al momento, sono in corso le indagini sull’incendio a Milano: ci sono alcuni dubbi sul fatto che i pannelli non fossero abbastanza sicuri.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mahmood, il commento dopo l’incendio a Milano: “Sto bene, la vita ...