Live, Paola Barale si sfoga dalla D’Urso: l’affondo a Signorini e il segreto su Sperti

Ancora molte sorprese nel corso del nuovo appuntamento con Live - Non è la D'Urso

Dopo un ritorno col botto per inaugurare il nuovo anno, Barbara D’Urso ci regala un altro appuntamento ricco di sorprese e colpi di scena. La seconda puntata del 2020 di Live – Non è la D’Urso è stata in effetti davvero scoppiettante, grazie anche alla discussione nata attorno ad alcune dichiarazioni di Paola Barale.

La bellissima conduttrice tv, ospite del salottino di Barbara D’Urso, ha accettato di mettersi in gioco e affrontare le 5 sfere della trasmissione per rispondere di alcune delle sue ultime affermazioni che hanno suscitato grande scalpore.

In particolare, le dure accuse che ha lanciato contro Alfonso Signorini, il presentatore della quarta edizione del Grande Fratello Vip. La questione che ha dato il via alla diatriba è stata l’espulsione di Salvo Veneziano, reo di aver pronunciato parole terribili e violente all’interno della Casa più spiata d’Italia.

Signorini, in quell’occasione, ha dedicato una puntata del reality show al tema della violenza sulle donne, comminando poi una punizione esemplare a tutti coloro che erano coinvolti in quell’evento così orribile.

Se in molti si sono complimentati con Alfonso per aver saputo trattare con delicatezza un argomento decisamente “complicato”, qualcuno non ha apprezzato.

Proprio Paola Barale è stata molto dura con il conduttore, ricordando come diverso tempo fa il settimanale Chi – di cui è direttore – avesse pubblicato delle sue foto a seno nudo “rubate” mentre si trovava sul terrazzo di casa sua.

La Barale si è scontrata con Roberto Alessi, che da giornalista ha sostenuto il diritto di pubblicare foto scattate alle celebrità, purché non mentre si trovano nella loro proprietà privata. E ha trovato il sostegno di Alba Parietti e di Platinette, così come quello di Giovanni Ciacci.

Prima di cambiare argomento, Paola ci ha tenuto a sottolineare come non fosse affatto contraria all’atteggiamento professionale tenuto da Signorini nell’affrontare la spinosa questione della violenza sulle donne: “Credo però che se si pretende rispetto ed educazione dobbiamo dare tutti il buon esempio, soprattutto chi ha il potere della comunicazione in mano”.

Il secondo tema di cui si è dibattuto è quello riguardante la fine del matrimonio della Barale con Gianni Sperti. Come riportato dal gossip, la storia si sarebbe conclusa perché il ballerino desiderava dei figli, mentre la conduttrice aveva altre priorità.

Sulla questione, Paola non ha voluto dilungarsi molto, rivelando che Sperti e Raz Degan – che abbiamo potuto vedere in un video riassuntivo mandato in onda dalla D’Urso – sono due persone delle quali non vuole sapere più niente: “Li ho messi nel dimenticatoio”.

Tuttavia, ha spiegato che con Gianni Sperti il matrimonio si è concluso per una serie di cause, e che la discordante opinione sui figli è stata solamente una delle loro difficoltà.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Live, Paola Barale si sfoga dalla D’Urso: l’affondo a Sign...