GF Vip 6, Amedeo Goria sostenuto dalla figlia Guenda: un discorso pieno d’amore che convince

La vicenda di Amedeo Goria ha assunto connotati quasi kafkiani: la figlia Guenda è intervenuta in diretta al GF Vip 6 per sostenerlo apertamente

Amedeo Goria, lo scherzo è bello quando dura poco. E così è stato. Era stata telefonata, dopotutto: sapevamo già che nel corso della puntata del 24 settembre del GF Vip 6 si sarebbe trattato il tema caldo della settimana. Quanto accaduto tra Goria e Ainett è stata una pagina da dimenticare: definito da Goria come uno “scherzo”, il tutto ha avuto una enorme cassa di risonanza mediatica, complice il periodo difficile che noi donne stiamo vivendo.

Non è semplice assistere a determinati sketch e il confine tra gioco e ossessione è spesso sottile, fin troppo frainteso. Ainett, durante la puntata, ha tenuto a sottolineare che ha posto uno stop tra lei e le avances di Amedeo. Un momento che si è concluso in modo degno, con un discorso che ci ha inevitabilmente colpite, figlio dell’amore: dopotutto, per Guenda, Amedeo è un padre, nonostante gli eccessi e la personalità estrosa.

Le parole hanno un peso“, ha affermato Guenda, e non potremmo che essere più che d’accordo con lei. Il web si presta spesso come coacervo di commenti negativi, carichi di rancore e di rabbia. Il luogo perfetto in cui sfogare i propri pensieri, magari persino nell’anonimato, protetti dagli schermi. La figlia di Amedeo, però, non ha voluto esclusivamente dare sostegno al padre, ma lo ha anche invitato a chiedere scusa. Non solo ad Ainett, ma anche alle donne che si sono sentite in qualche modo offese dal suo comportamento.

Non è poco. Il suo discorso non è stato banale, non è stato infarcito esclusivamente di buoni sentimenti e dell’amore incondizionato che una figlia nutre verso il padre, e che è in un certo qual modo naturale. “Vorrei che tu chiedessi scusa perché hai una responsabilità. Sei un uomo grande, un uomo adulto, una grande penna del giornalismo italiano. Penso tu debba dare esempio a chi ci segue a casa”.

“Questa settimana era l’anniversario del nonno, e voglio che tu lo renda fiero. Ami le donne, forse a volte fin troppo, ma una cosa la voglio dire. Ho letto delle accuse violente nei tuoi confronti e sono molto arrabbiata con chiunque utilizzi dei termini che non ci si può permettere di utilizzare, non con questa forza”. Guenda ha convinto e, in qualche modo, di riflesso, ha “ripulito” l’immagine del padre. “Tu fai attenzione ai tuoi comportamenti. Credo però che il web e il giornalismo non debbano usare dei termini così forti, proprio perché è un tema tanto delicato, che va trattato con intelligenza. Non bisogna solo massacrare le persone a prescindere, ma parlare delle cose”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

GF Vip 6, Amedeo Goria sostenuto dalla figlia Guenda: un discorso pien...