Anna Tatangelo, nuovo grave lutto, dopo mamma Palmira perde l’amato nonno Domenico

Nuovo grave lutto per Anna Tatangelo che, ad appena un mese dalla morte di mamma Palmira, dice addio all'amato nonno Domenico

“Ciao nonno”. Due parole che significano tanto, un lutto che colpisce ancora una volta Anna Tatangelo e la sua famiglia che di recente ha dovuto affrontare la tragica perdita di mamma Palmira. Come anticipato da Frosinone Today e confermato nelle storie di Instagram della sorella Silvia, la cantante di Sora ha dovuto dire addio all’amato nonno Domenico. Un uomo importante per Anna, una perdita che aggiunge una nuova, ulteriore ferita nel suo cuore già provato.

Anna Tatangelo, addio all’amato nonno Domenico

Proprio qualche ora fa Anna Tatangelo aveva condiviso un ricordo della sua mamma. La signora Palmira è venuta a mancare un mese fa, lasciando un vuoto incolmabile nella cantante che a lei era molto legata. Una scomparsa precoce a soli 67 anni, un dolore troppo forte dopo una lunga malattia che non le ha lasciato scampo.

Poche settimane dopo Anna si ritrova a vivere un nuovo grave lutto, con la scomparsa dell’amato nonno Domenico Vinci. Sembra un tragico scherzo del destino: il nonno era proprio il padre di mamma Palmira. L’uomo, stando a quanto riporta il necrologio pubblicato da IoWebbo, si è spento all’età di 90 anni presso la sua abitazione in Via Marsicana, a Sora, nelle prime ore del 16 novembre. I funerali, come prevedibile, si svolgono l’indomani alle 15.30 nella Chiesa Madonna del Divino Amore.

Il dolore di Anna Tatangelo

Si dice che talvolta il silenzio faccia più rumore di tante parole ed è proprio così. Anna Tatangelo non ha ancora condiviso neanche un piccolo messaggio sui social per la scomparsa di nonno Domenico, cosa del tutto comprensibile. La sorella Silvia si è limitata a un laconico “Ciao nonno” che sembra proprio la frase che direbbe una bambina. Perché in fondo è così, quando si perde una persona tanto cara e legata alla propria infanzia ci si fa piccoli e con le spalle strette, accartocciati su noi stessi nel vano tentativo che quell’immenso dolore scompaia del tutto.

Ma il dolore non va via, specialmente quando si aggiunge a un altro altrettanto dirompente. Tutto troppo presto, tutto troppo vicino. Il silenzio di Anna Tatangelo urla fortissimo, perché ad andarsene è stato un altro pilastro di una famiglia unita e calorosa come la sua. Prima mamma Palmira, una roccia su cui ha sempre potuto contare, donna in cui ha trovato insegnamento, sostegno, amore e che le ha insegnato ad affrontare i momenti più bui con dignità e rispetto per sé stessa. Emblematiche le prime parole che ha condiviso su Instagram dopo la sua morte: “Descrivere i sentimenti che un essere umano può provare per la propria mamma è davvero difficile perché ogni parola, ogni emozione, ogni grazie sembra non riuscire mai a descrivere una cosa così forte ed intensa. Ed eccomi qui… con gli occhi pieni di emozioni a pensare a te, mamma”.

Adesso che anche nonno Domenico, che di Palmira era il papà, non c’è più quel buco al centro del cuore si fa sempre più largo, come una voragine. Ma a non farla precipitare da quel dirupo c’è una famiglia più unita che mai.