Star in the Star, le celebs ci provano ma la vera stella è l’ironia di Ilary

La seconda puntata di Star in the Star non ha donato particolari emozioni: la vera stella rimane Ilary Blasi

Star in the Star è alla seconda puntata: nel corso dell’esordio, avevamo già detto che meritava un’altra chance, soprattutto perché, alla fine, le polemiche che si sono create attorno allo show hanno contribuito ad aumentare un po’ troppo le aspettative e allo stesso tempo ad appiattirle. La verità è che le celebs ci provano (arrancando), ma manca qualcosa. Non c’è una vera e propria emozione, un filo conduttore: dall’imitazione di Pino Daniele a una Mina portata all’eccesso con il make-up, la vera star è una, l’ironia di Ilary (ma non è abbastanza).

Per fortuna c’è la Blasi, che riesce sempre a catturare l’attenzione del pubblico. Ed è proprio a lei che vogliamo rivolgerci. Le anticipazioni di Star in the Star avevano già portato un po’ di maretta in Rai. Certo, le somiglianze con Tale e Quale Show di Carlo Conti e il Cantante Mascherato di Milly Carlucci avevano acceso i riflettori su quanto non servisse alla fine l’ennesimo doppione. Riprendendo la lamentela di Pippo Baudo di qualche mese fa, c’è bisogno di cambiare. Di qualcosa di innovativo, che va oltre il classico format.

Ilary aveva oltretutto svelato che, sì, qualche similitudine l’avremmo notata. Eppure, non è tanto la somiglianza, è semplicemente quel sentore di già visto, di déjà-vu che abbiamo vissuto nel corso della prima puntata. In ogni caso, non è nemmeno venuto meno quel senso di difficoltà: sì, l’ironia è un contorno affascinante. Ma può essere l’unico perno su cui si regge uno show che – ed è evidente – non sta decollando affatto?

Una menzione speciale va al look proposto da Ilary Blasi per la seconda puntata di Star in the Star, un grande classico: ovviamente, la conduttrice è una regina di stile, sempre attenta alle tendenze. L’abito bianco con spacco laterale ci ha conquistate: ha fatto letteralmente girare la testa, così come il dettaglio della collana color oro. Su Ilary, però, non avevamo nessun dubbio.

Dopotutto, ha sempre dimostrato di saper reggere gli show, ma questa volta c’è qualcosa di diverso. Forse, sebbene non l’abbia propriamente dimostrato durante le interviste pre show, un po’ di ansia c’è. Le critiche ci sono state, e continueranno a esserci: non è così impensabile credere che stia accusando il colpo. Nonostante quelle novità tanto decantate, lo smalto è rimasto lo stesso: si poteva fare di più, e di meglio. Perché, sebbene l’ironia sia una caratteristica fondamentale per mandare avanti uno show, non è abbastanza.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Star in the Star, le celebs ci provano ma la vera stella è l’ir...