Sanremo, perché Lucio Dalla fu costretto a cambiare il testo di 4 marzo 1943

Il brano inizialmente aveva un altro titolo e anche alcune parti del testo furono modificate

Lucio Dalla è stato un poeta della musica italiana, che ci ha lasciato in eredità brani senza tempo e indimenticabili. Tra i tanti 4 marzo 1943, la canzone è stata presentata al Festival di Sanremo 1971: un brano straordinario che al termine della competizione canora si classificò  in terza posizione (quell’anno a vincere erano stati Nada e Nicola di Bari con Il cuore è uno zingaro).

Non tutti sanno, però, che la canzone presentata da Dalla non era così originariamente: prima di arrivare ad essere presentata alla kermesse canora ha subito alcuni rimaneggiamenti dovuti alla censura e quindi dalla fu costretto a cambiare il titolo del brano e anche parti del testo.

A partire quindi dal titolo che inizialmente doveva essere: Gesubambino, poi sostituito con quello ormai noto di 4 marzo 1943, ovvero la data di nascita di Lucio Dalla. Modifiche anche nel testo della canzone, che racconta di una giovane che rimane incinta di un soldato alleato. Alcuni versi, quindi vennero cambiati, e pare che tra questi ci siano ad esempio gli attuali versi: “mi aspettò come un dono d’amore fino dal primo mese”,  “giocava a far la donna con il bimbo da fasciare” e  “ancora adesso che gioco a carte e bevo vino, per la gente del porto mi chiamo Gesù Bambino”.

Co-autrice del testo era Paola Pallottino, storica dell’arte, illustratrice e paroliera. La prima volta che il brano fu presentato era il dicembre del 1970 al teatro Duse di Bologna, da lì poi arrivò a Sanremo. Grande successo per la canzone dal punto di vista commerciale, indubbiamente è uno dei brani più amati tra quelli che hanno costellato la carriera di Lucio Dalla.  Inoltre esistono versioni in altre lingue: in francese cantata da Dalida e in portoghese da Chico Buarque.

Sono passati 50 anni da quando la canzone 4 marzo 1943 è stata presentata al Festival di Sanremo arrivando in terza posizione nella classifica finale. Proprio per questo, in occasione della 71esima edizione della kermesse canora, è  previsto il tributo a Lucio Dalla da parte dei Negramaro che saranno ospiti nel corso della terza serata: un omaggio che coincide con il compleanno del compianto artista scomparso nel 2012.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sanremo, perché Lucio Dalla fu costretto a cambiare il testo di 4 mar...