Oggi è un altro giorno, Serena Grandi: l’infanzia e il ricordo di Beppe Ercole

Serena Grandi, ospite a "Oggi è un altro giorno", racconta qualche aneddoto sulla sua vita privata

È un’attrice splendida e talentuosa, una donna sorprendente che ancora una volta ha saputo conquistarci: Serena Grandi è intervenuta in collegamento video nel corso dell’ultima puntata di Oggi è un altro giorno, lo show pomeridiano di Rai1. E, raccontandosi a tutto tondo, ha voluto dedicare parole speciali al suo ex marito Beppe Ercole.

Serena Grandi ha iniziato a recitare quando era ancora molto giovane, nel suo sangue scorreva già un desiderio ardente e una passione incredibile per il cinema. Eredità probabilmente di sua mamma, che aveva sempre voluto fare l’attrice ma le era stato impedito: “Lei rimase incinta subito dopo il matrimonio, nella sua pancia aveva cullato il suo desiderio di fare cinema” – ha rivelato la Grandi.

Negli anni ’80, dopo aver conosciuto il regista Tinto Brass, l’attrice ha partecipato ad alcuni film erotici che le hanno dato grandissima notorietà. Merito della sua bravura e delle sue forme giunoniche, delle quali è sempre stata molto orgogliosa. Ma anche dell’occhio esperto del regista: “Con Tinto ho avuto una grande amicizia. Lui e Tinta (il soprannome con il quale era conosciuta Carla Cipriani, prima moglie di Brass – ndr) mi hanno insegnato a fare il cinema“.

Della sua vastissima esperienza nella filmografia italiana, l’attrice ha potuto rivivere qualche momento splendido proprio a Oggi è un altro giorno, grazie al video che Serena Bortone ha mandato in onda. La conduttrice ha poi voluto approfondire il delicato tema delle molestie sul lavoro, chiedendo alla Grandi di raccontare la sua esperienza: “Io non ricordo una volta in cui non mi è capitato, però avevo la fortuna di essere sposata. A volte mi portavo anche mi marito, così stavo tranquilla”.

Serena ha poi ammesso: “Ho rinunciato a tanti film anche all’estero. Gli uomini poi diventano volgari, chissà cosa pensavano che io fossi, solo perché ho fatto due film erotici”. Più di recente, ha vissuto ancora una volta un momento particolarmente difficile: “Ho avuto dei problemi di stalking, ho denunciato ed è come se non lo avessi fatto. Infatti mi sono chiusa in casa per parecchi mesi”.

Lasciando per un istante da parte la sua brillante carriera, Serena Grandi ha raccontato qualcosa anche della sua vita privata. A partire dal matrimonio con Beppe Ercole, al quale è stata legata sino al 1993. Di lui ha deciso di parlare nel suo nuovo libro, in uscita nei prossimi mesi, dedicandogli una lettera che inizia così: “Beppe, perché mi hai fatto tante corna quando io ero la donna più bella d’Europa?”. Il suo ex marito, poco dopo il divorzio, ha avuto una relazione con Corinne Clery che è durata sino al giorno della sua morte, avvenuta nel 2010.

“Lui era così, straordinario. Però amava essere amato, forse aveva bisogno di sentirsi uomo” – ha rivelato la Grandi – “Ho scoperto dei suoi tradimenti subito dopo la separazione, avevo la sensazione che ci fossero delle cose non molto chiare. Credo che in fondo gli uomini siano infedeli e non monogami come sono io. Ecco perché alla fine non mi sono rifatta una vita“. L’attrice infatti non ha più avuto relazioni stabili, e alla domanda della Bortone sulla sua attuale situazione sentimentale ha rivelato: “Non sono innamorata, lo sono solo virtualmente, in maniera epistolare. Come nell’800″.

Il più grande amore della sua vita rimane assolutamente il figlio Edoardo Ercole, nato nel 1989 dal suo matrimonio con Beppe. In apertura di intervista, non a caso, lo ha definito “l’Oscar più importante della sua carriera”. E Serena non ha potuto trattenere l’emozione nel vedere l’omaggio che il ragazzo le ha dedicato, dei saluti davvero speciali che le hanno toccato il cuore.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Oggi è un altro giorno, Serena Grandi: l’infanzia e il ricordo di B...