Noemi, la lettera a se stessa per i 40 anni su Instagram: orgoglio e resilienza

Per il suo compleanno la cantante si è dedicata parole bellissime che servirebbero d'esempio a tante altre donne

Per una donna raggiungere la soglia dei 40 anni è una tappa importante. È un momento in cui inevitabilmente si raccolgono i pensieri e si fa un bilancio, si ripensa a chi si era da bambini e chi si è diventati. Lo stesso è accaduto per Noemi, che ha toccato questo traguardo e lo ha affrontato con il suo solito smagliante sorriso, ma anche con qualche riflessione.

La cantante ha pubblicato un post su Instagram con una lunga dedica alla se stessa di tanti anni fa, ripercorrendo sogni, incertezze, paure, dolori e soddisfazioni. Con la conspavelozza di oggi e un pizzico di benevolenza e tenerezza per quella bambina dagli occhi grandi che non sapeva cosa l’aspettava.

Noemi, la lettera che si è autodedicata per i 40 anni

Cara Veronica,
Vedo quegli occhi di bimba un po’ spauriti e provo un immenso affetto, vorrei superare il tempo e lo spazio e darti una carezza – esordisce la cantante – Non ti dirò bugie, non sarà semplice.
Non saranno sempre anni spensierati e la vita non è come nei cartoni la mattina davanti ai biscotti prima di andare a scuola.
Ti capiterà di soffrire; conoscerai l’ingiustizia, il distacco, la crudeltà, l’incomprensione e scoprirai che anche chi ti ama da morire, può farti stare male.
Ma la notte non dura per sempre. Questo viaggio ti regalerà anche inaspettate felicità, passioni sfrenate, amicizie senza fine e legami che supereranno tempo e spazio”.

Così Noemi riassume alcuni dei momenti e dei ricordi della sua vita, dai più belli ai più dolorosi, senza rancore o rabbia, solo con la maturità di chi ha vissuto e sa che in un modo o nell’altro tutto si supera e che, leccate le ferite, si va avanti.

Scoprirai che chi ti umiliava e chi ti derideva alla fine non aveva ragione, semplicemente non ti capiva.
Sarai forte, resisterai ed inseguirai i tuoi sogni contro tutto e tutti.
Fallirai ma ti rialzerai; perderai il tuo corpo e la tua anima ma le ritroverai anni dopo più forti di prima.
Ma una cosa spero che non cambi mai: i tuoi occhi, lo sguardo pieno di sogni con cui guardi il mondo.
Grazie perché sei sempre dentro di me e mi indichi la strada.
Sarà un bel viaggio e vedrai che alla fine riuscirai anche a dare un Senso a Questa Storia.
Buon compleanno, piccolina, buon compleanno a me
“.

Così, la scelta di affiancare alla sua foto da bambina quella della donna sorridente e felice che è oggi è ancora più significativa e ricca di valore. Due facce della stessa medaglia.

Noemi, per i 40 anni si regala Sanremo

Noemi avrà modo di festeggiare i suoi 40 anni circondata da amici e colleghi a Sanremo: parteciperà alla 72esima edizione del Festival della Canzone Italiana, condotto ancora una volta da Amadeus, e promette di essere ancora una volta tra le protagoniste della kermesse con il brano Guardare giù, una canzone d’amore che con la sua voce arriva dritta al cuore. Ma chissà che in quel “guardare giù” non ci sia anche una sorta di bilancio personale e che quelle parole non possano in qualche modo rivolgersi anche a se stessa.

 

 

Noemi post Instagram

Il post su Instagram di Noemi per i suoi 40 anni