Maria Grazia Cucinotta, la complicità con Giulio: “Mi risposo”

L'attrice siciliana, a distanza di 25 anni dal coronamento del suo sogno d'amore, è pronta a risposarsi con Giulio Violati

A distanza di 25 anni dal coronamento del loro sogno d’amore, Maria Grazia Cucinotta e il marito Giulio Violati sono pronti a dirsi di nuovo di sì. Ad annunciarlo la stessa attrice, che ha affermato di essere pronta a risposarsi e voler confermare i sentimenti che prova per la sua dolce metà.

I due si sono conosciuti alla fine degli anni ’80, durante una festa di Capodanno organizzata da Massimo Santoro, genero di Rita Dalla Chiesa. A quanto pare, tra l’attrice e l’imprenditore romano di successo è scattata subito la passione e da allora non si sono più lasciati.

In una lunga intervista al settimanale Gente l’artista messinese ha aperto il suo cuore, raccontando dei momenti belli del suo matrimonio e di quelli più difficili e della grande complicità col marito.

Oggi la Cucinotta ammette di avere più consapevolezza dell’amore che la lega al marito: rispetto al “primo vero e proprio matrimonio”, quello avvenuto nel 1995, oggi l’attrice è molto più matura e convinta della sua scelta. Ad ottobre infatti lei e Giulio Violati si scambieranno nuovamente gli anelli, come conferma del loro grande amore.

In una recente intervista rilasciata a Caterina Balivo nel salotto di Vieni da Me, aveva confessato: “Siamo innamorati più di prima“, parlando del periodo di convivenza forzata trascorsa durante la quarantena. “Non abbiamo mai passato 10 settimane insieme in casa”, aveva detto alla conduttrice, rivelando che da questa esperienza il loro legame ne è uscito rafforzato.

Adesso la coppia è pronta a sposarsi di nuovo e festeggiare le nozze d’argento, dopo aver attraversato momenti intensi, come la nascita della figlia Giulia, nel 2001, e periodi difficili, quando tentarono invano di avere un secondo bambino: “Mi sentivo una nullità come donna”, ha rivelato a Gente. L’attrice, anche in passato, non ha fatto mistero del sogno di avere un altro figlio, mai realizzato nonostante i tanti sforzi.

Oggi però la coppia si è lasciata alle spalle quel dolore, e continua a vivere il rapporto con grande complicità e un’intesa speciale, anche “sotto le lenzuola” come ha dichiarato la Cucinotta: “L’intesa sessuale è sempre stata importante per tenerci uniti e con gli anni è migliorata”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Maria Grazia Cucinotta, la complicità con Giulio: “Mi risposo&#...