Katia Ricciarelli racconta tutta la verità su Pippo Baudo e non solo: “Mi tradiva”

Katia Ricciarelli svela il motivo del divorzio da Pippo Baudo e ricorda un altro grande amore, che l'ha ferita

Foto di DiLei

DiLei

Redazione

DiLei è il magazine femminile di Italiaonline lanciato a febbraio 2013, che parla a tutte le donne con occhi al 100% femminili.

L’immagine di Katia Ricciarelli sarà sempre legata a quella di Pippo Baudo nell’immaginario collettivo. Un grande amore, del quale si è parlato molto dopo l’improvvisa e sorprendente fine.

Un vero e proprio colpo di fulmine, scoccato in televisione quando lei aveva 40 anni e lui 50. Era il 1986 quando lui la invitò in trasmissione e cinque mesi dopo erano marito e moglie. Intervistata dal Corriere della Sera, la celebre cantante ha fatto chiarezza sul divorzio dal famoso conduttore, ma non solo.

Katia Ricciarelli e Pippo Baudo: perché si sono lasciati

Katia Ricciarelli e Pippo Baudo sono stati insieme quasi 20 anni, con un fidanzamento decisamente breve, cui è seguito un lungo matrimonio, terminato nel 2004 in maniera ufficiosa e sancito dal divorzio nel 2007.

La celebre cantante lirica, da tempo ben noto personaggio televisivo, ha svelato i motivi per i quali si siano allontanati l’uno dall’altro, dimostrando di non provare rancore per il suo grande amore: “Cinque mesi dopo quell’invito in trasmissione, nel 1986, diventammo marito e moglie. Era il 18 gennaio 1986, il giorno del mio quarantesimo compleanno”.

Descrivendo la vita di coppia, ha definito sé e il famoso conduttore molto affiatati, in grado di rispettare a vicenda i rispettivi ambiti lavorativi. Un forte sentimento andato spegnendosi per un motivo ben chiaro, secondo la Ricciarelli: “Dopo 18 anni i nostri impegni ci portavano a stare spesso lontani, così abbiamo smesso di parlare. Il dialogo in una coppia è fondamentale”.

Katia Ricciarelli tradita: il racconto

Non solo Pippo Baudo nella vita amorosa di Katia Ricciarelli, anzi. Nel corso dell’intervista ha infatti ammesso d’aver avuto un flirt con Alberto Sordi. Tra i suoi ammiratori si annovera anche Re Carlo III, che molti anni fa si recava ad ascoltarla a Covent Garden, presso la Royal Opera House, in veste ufficiale. In altri casi, invece, era in incognito e le lanciava fiori sul proscenio.

L’altro grande amore di Katia Ricciarelli, musica a parte, è stato il collega Josè Carreras, che le fece perdere la testa. Era il 1972, altra epoca rispetto a quella del suo matrimonio con il presentatore. Anche in questo caso fu un colpo di fulmine, per un amore proseguito fino al 1984, ovvero due anni prima del suo matrimonio.

“Le nostre voci si sposavano bene e poi lui era simpaticissimo. Eravamo bravissimo e bellissimo, ma poi è finita perché non mi andava d’essere tradita. I tenori sono molto corteggiati e fuori dal teatro le tentazioni sono molte”.

Oggi la cantante lirica ha 77 anni e, guardando al futuro, non sembra più disposta a prendere parte alle dinamiche televisive, come fatto negli ultimi anni. Ha preso parte al Grande Fratello VIP, condotto da Alfonso Signorini, ma ora questo mondo pare essere stato messo da parte.

Ha ricevuto un bel po’ di critiche e si sono sollevati numerosi polveroni intorno alla sua figura, al punto da dire basta a tutto questo: “Sono stata a La Fattoria e al GF VIP, dove ho provato a insegnare qualcosa. Mi sono divertita ma poi ho detto basta”.

Non si vede affatto nuovamente in televisione, ma vorrebbe poter assistere a dei programmi di musica, che esaltino cultura e arte italiana, dando il via, magari, anche a una maggiore diffusione di tutto ciò tra i bambini. Speranze da spettatrice e null’altro, confermando di non essere interessata a prendervi parte. Quel tempo è finito.