Giulia Salemi e il tumore, lo straziante ricordo di mamma Fariba: “L’avrebbe soffocata”

Giulia Salemi a pochi mesi di vita ha sconfitto un tumore, un ricordo doloroso che mamma Fariba racconta in un'intervista

Lunghi capelli neri, sorriso radioso e un volto di una bellezza che conquista chiunque al primo sguardo. Giulia Salemi è una delle giovani donne-rivelazione della nostra televisione, ultima tappa di un percorso che l’ha vista nascere sui social (dove è seguitissima) per approdare niente meno che nel cast fisso del GF Vip 7.

Proprio il reality di Alfonso Signorini l’ha consacrata sul piccolo schermo, restituendoci l’immagine di una ragazza di gran temperamento e con le idee chiare, oltre che bellissima. Ma dietro il sorriso più grande spesso si nascondono drammi taciuti. Ed è la sua adorata mamma, Fariba Tehrani, a fare un viaggio a ritroso nel ricordo più doloroso: quando la sua bambina rischiò di morire per un tumore.

Il doloroso ricordo di mamma Fariba

Nessun genitore vorrebbe mai veder soffrire i propri figli. Vogliamo soltanto il meglio per loro e una vita che sia felice, serena. Vogliamo che il male ne stia alla larga, che non provi neanche solo per un attimo a mettere loro i bastoni tra le ruote. Sono desideri che auspichiamo, ma non certezze. E nel racconto doloroso di Fariba Tehrani, che abbiamo conosciuto in una fortunata edizione dell’Isola dei Famosi, c’è proprio questa triste consapevolezza.

La sua dolce Giulia ad appena pochi mesi di vita ha dovuto affrontare un momento molto difficile, come ha spiegato al settimanale DiPiù. Osservandola nella culla, sia lei che il marito Mario si accorsero che qualcosa non andava: quel piccolo frugoletto tossiva in modo convulso, non riusciva a respirare normalmente ed era come se qualcosa di invisibile le impedisse di farlo. Da qui l’inizio di un lungo viaggio tra una visita medica e l’altra, fino alla diagnosi più temuta: “Mi dissero che andava immediatamente operata. Nel petto mia figlia aveva una massa che, con il tempo, era diventata enorme e l’avrebbe presto soffocata”. Un tumore che avrebbe potuto portargliela via per sempre.

Giulia Salemi, la guarigione dal tumore e la cicatrice

Leggere il racconto di mamma Fariba è un vero colpo al cuore. La donna di origini iraniane ha fatto di tutto per la sua bambina: “Mi tagliai i capelli come un uomo perché non avevo più tempo per curarmi e pensare a me, dedicavo tutto il mio tempo a Giulia. Staccai con il mondo per rimanere con lei, dormivo su una sedia. Ero in mezzo al dolore più atroce, in un reparto pieno di bambini malati di tumore”. Non perdeva occasione per chiedere una preghiera o anche solo un pensiero ad amici, conoscenti e a chiunque incontrasse. E alla fine le sue preghiere sono state davvero esaudite: Giulia ha subito un intervento e i medici si sono accorti che si trattava di una massa benigna.

Sono seguiti anni di controlli e visite, con il timore che quel mostro malefico potesse ripresentarsi. Ma così non è stato e Giulia Salemi è cresciuta in salute, diventando la splendida donna che oggi abbiamo imparato a conoscere e amare, felice al fianco del suo bel Pierpaolo Pretelli. Una donna che porterà per sempre sul proprio corpo i segni di quanto accaduto, quella strana cicatrice sul petto che le ha lasciato un seno più piccolo dell’altro.