Emma Marrone, visita di controllo dopo il tumore: il messaggio per i giovani

In occasione di una visita di controllo dopo il tumore, la cantante Emma Marrone ha rivolto un messaggio ai giovani sull'importanza della prevenzione

Foto di Nicoletta Fersini

Nicoletta Fersini

Giornalista, Content Editor, SEO Copywriter

Giornalista ed evocatrice di parole: appassionata di lifestyle, tv e attualità. Inguaribile curiosa, osserva il mondo. Spesso sorseggiando un calice di vino.

Ci sono battaglie che ti lasciano segni indelebili, non tanto nel fisico ma soprattutto nel cuore. E persone come Emma Marrone sono la dimostrazione che dentro di noi possiamo trovare una forza inimmaginabile, anche quando pensiamo di non farcela e ci sentiamo scoraggiati. Per anni ha lottato contro il tumore, poi è riuscita a sconfiggerlo. Ma oggi, a distanza di tanto tempo, non rinuncia a una visita di controllo e, anzi, ci ricorda l’importanza della prevenzione specialmente per i giovani.

Emma Marrone, visita di controllo dopo il tumore

Chiunque si sentirebbe franare la terra sotto ai piedi alla sola parola. Chi lo ha vissuto, lo sa. Scoprire di avere un tumore ti cambia, perché significa essere costretti a mettere la propria vita in standby e rivoluzionarla, a vivere nell’incognita di farcela o meno. Parlarne non è semplice ma Emma Marrone lo ha fatto, quando ha sentito che era arrivato il momento giusto e le sue parole sono sempre state sinonimo di grande forza e di coraggio.

La cantante è una roccia e lo ha dimostrato in tante occasioni, anche quando – in ultimo – ha raccontato gli ultimi momenti trascorsi al fianco del suo amatissimo papà Rosario, che ha lottato a lungo contro la leucemia ma non ce l’ha fatta. Anche quando la vita ti mette alla prova, privandoti della salute o di una persona cara, l’unica cosa da fare è rimboccarti le maniche. E andare avanti.

A distanza di anni dalla sua vittoria definitiva contro quel tumore che aveva deciso di tornare nella sua vita, sfacciato e prepotente, ancora oggi la splendida Emma si sottopone a controlli periodici, com’è giusto che sia. La malattia è qualcosa che odi, per cui provi rabbia, ma anche un monito per imparare a prendersi cura di sé e non abbassare mai la guardia. “Direzione Milano – scrive Emma nelle storie di Instagram -. Ma prima visita di controllo a Bologna. TUTTO BENE“, con quelle lettere maiuscole che ci piace immaginare come un liberatorio urlo di gioia e sollievo.

Emma Marrone fa una visita di controllo dopo il tumore
Fonte: Instagram
Emma Marrone, visita di controllo dopo il tumore

L’importanza della prevenzione

Il breve seppur significativo post di Emma Marrone, però, non si ferma qui. La cantante prosegue con un importante messaggio per tutti i giovani: “Mi raccomando ragazz* prendetevi cura di voi. Fate un check up ogni tanto. Pe’ sta’ sereni“. Quando si è giovani si crede di essere immortali, le priorità sono altre e la malattia è davvero l’ultimo pensiero in fondo a una lista fatta di sogni, aspirazioni, cotte e problemi di cuore. Si pensa ad altro, dimenticando che prendersi cura di sé è il primo passo per essere veramente felici e stare bene.

Emma Marrone ha tantissimi fan che abbracciano più generazioni e scrivere anche solo poche parole in merito a questo argomento assume un valore incalcolabile. Ed è questo a renderla, in fondo, una grande artista. Con il suo talento fa tremare il palco e i cuori dei fan, con la sua incredibile voce incanta e riesce a toccare corde intime e private, ma al contempo è una di noi: una donna che ha dovuto lottare tanto ma che, con le unghie e con i denti, non ha mai ceduto e alla fine ce l’ha fatta. Tornando in pista (anzi, sul palco) più forte di prima.