Alfonso Signorini, la leucemia gli ha cambiato la vita. E critica Barbara D’Urso

Alfonso Signorini racconta della leucemia che lo colpì nel 2014 e non rinuncia a lanciare una frecciatina a Barbara D'Urso e al suo GF

Alfonso Signorini torna a parlare della leucemia che nel 2014 lo costrinse a fermarsi. Il direttore di Chi racconta a “La verità” come la malattia gli ha cambiato la vita. Ricorda precisamente il momento in cui apprese di essere affetto da questa patologia:

Il 23 dicembre ero in diretta a Kalispera!. C’erano ospiti Christian De Sica e Sabrina Ferilli e non smettevo di sudare. A mezzanotte avevo 40 di febbre. Terminai la serata e andai al pronto soccorso del San Raffaele. Mi fecero gli esami, mi diedero un antipiretico e mi mandarono a casa. La mattina dopo, vigilia di Natale, mi chiamarono: “Lei ha una leucemia mieloide, non si muova, ci vediamo il 27 per iniziare le cure”.

Da qui la necessità di prendersi del tempo per curarsi e il ritorno alla grande. Della leucemia Signorini ne ha sempre parlato come se fosse stato un incidente frontale, traumatico certo ma anche “una benedizione, un dono”.  La malattia gli ha fatto vedere le cose sotto una nuova prospettiva, lo ha cambiato.

Il direttore di Chi nella stessa intervista ha anche tirato qualche frecciatina a Barbara D’Urso che in questo momento è oggetto di critica per il suo Grande Fratello:

Una stakanovista eccezionale e un animale da telecamera. Però non mi piace il finto moralismo. Il suo Grande Fratello sta battendo tutti i record del trash.

È perfino intervenuto il Codacons per chiedere la sospensione del reality. Intanto circolano voci che Barbarella potrebbe condurre Sanremo 2019.

Alfonso Signorini, la leucemia gli ha cambiato la vita. E critica Barb...