Al Pacino, 81 anni e la voglia di continuare a vivere a ritmo di musica

Al Pacino, sorpreso per le strade di Los Angeles mentre fa jogging e balla a ritmo della musica nelle cuffie, è un bellissimo inno alla vita

Foto di L’Amica Speciale

L’Amica Speciale

Semplicemente #unadivoi

Ci sono attori, personaggi divenuti simboli del cinema e punto di riferimento di intere generazioni di interpreti, che conservano, nonostante l’età e il passare del tempo, tutto il loro fascino e la loro grandezza.

Penso a Anthony Hopkins, che a 84 anni compiuti, continua a recitare meravigliosamente e a insegnare al mondo che il talento non si perde con gli anni, anzi si rafforza. Penso a quella forza della natura che è Clint Eastwood, che a 92 anni da compiere il 22 maggio 2022, lo scorso anno ha diretto, interpretato e prodotto un nuovo film.

E penso ad attori simbolo di una generazione, da Robert De Niro a Jack Nicholson ad Al Pacino, che accumulano rughe e fascino. Continuare a vederli lavorare, recitare, con la stessa passione e lo stesso impegno di quando avevano 30 anni fa bene agli occhi e al cuore. Esempio vivente che non esiste un’età, una linea di demarcazione oltre alla quale si diventa vecchi e si finisce in panchina.

Di recente Al Pacino ha detto in una intervista: “L’età è solo un numero, tutto dipende da dove ti porta la tua vita, da come ti comporti, in special modo quando hai a che fare con la fama, una cosa con la quale devi fare i conti. Io non mi sento vecchio, non so come mi sento. Certo, sino a che ho appetito intendo continuare a lavorare”.

L’appetito, la voglia di vivere, di gustare ogni singolo boccone di vita, sono il segreto di questi uomini meravigliosi che ci ricordano ogni giorno, con il loro esempio, che si può essere giovani anche a 80, 90 anni.

E vedere Al Pacino, fare jogging per le strade di Los Angeles, ballando al ritmo della musica delle sue cuffie, è un meraviglioso inno alla vita e alla voglia di continuare muoversi sempre a ritmo.

Al Pacino , jogging a LA a ritmo di musica