Le più belle frasi sul vento: citazioni, aforismi e poesie

Le frasi sul vento più belle per celebrare Madre Natura e il contatto con uno degli elementi più suggestivi che ci siano

Le frasi sul vento rievocano momenti di ricongiungimento con la natura. Ritrovarsi nel silenzio assoluto, accarezzati da una leggera brezza consente di sentirsi in pace con sé stessi e con il mondo. Sono quei momenti che si ricercano per sfuggire alla routine e allo stress di tutti i giorni, che rigenerano, consentono di ‘rinascere’ e di ritrovarsi nella semplicità, nella bellezza delle piccole cose.

Troppo spesso si danno per scontato ciò che si ha: ci si lascia trasportare dalla frenesia, dimenticandosi che la lentezza, la meditazione e la ricerca di sé passano anche dal legame con la natura e con i suoi elementi.

Sul vento è stato detto tanto. DiLei ha scelto per te le citazioni più significative. Lo hanno citato e apprezzato personalità celebri, cantanti e autori che sanno vedere l’aspetto comico e leggero (che non vuol dire superficiale) in tutto, anche nel Dio Eolo. Così chiamavano il vento gli antichi greci che, in quanto a saggezza, erano imbattibili. E forse da loro, dai poeti e da coloro che il bello lo ricercano ovunque si potrebbe prendere ispirazione.

Frasi celebri sul vento

Chi – al mare, in montagna, lungo i sentieri di un bosco, ma anche dentro il proprio animo più profondo – non ha apprezzato la compagnia di una brezza gentile e accogliente sul volto? Di contro quante volte ha fatto paura, immobilizzato la sua furia incontrollata?

Le frasi sul vento sono state pronunciate da persone comuni, ma anche da autori famosi. Poeti e scrittori illustri hanno dato voce a chi cerca le parole nel proprio animo senza riuscire a dare loro forma. Le frasi sul vento, soprattutto quelle celebri, permettono di trovare comunione di sentimenti, di sensazioni e di intenti. Chi ha il dono della scrittura mette nero su bianco ciò che tanti pensano e fanno in modo che ci si senta meno soli.

  • Il vento è noi che raccoglie e ricorda tutte le nostre voci, poi le fa parlare e raccontare attraverso le foglie e i campi (Truman Capote).
  • La solitudine è ascoltare il vento e non poterlo raccontare a nessuno (Jim Morrison).
  • Il vento fa paura durante un tornado o nella vita in generale, non si sa mai quando una raffica verrà nella tua direzione e cambierà tutto (David Walsh).
  • Sento l’ululato del vento che porta la lunga tempesta triste sulle sue ali pesanti (William Bryant).
  • Il vento ci mostra quanto siamo vicini al bordo (Joan Didion).

Il vento può far paura, ma anche dimostrarsi un valido alleato. Tutto sta a come lo si guarda: lo si può vedere come un nemico o come un’opportunità, un aiuto da cogliere per superare i momenti di difficoltà (reali o metaforici che siano).

  • Quando non può lottare contro il vento e il mare per seguire la sua rotta, il veliero ha due possibilità: l’andatura di cappa che lo fa andare alla deriva, e la fuga davanti alla tempesta con il mare in poppa e un minimo di tela. La fuga è spesso, quando si è lontani dalla costa, il solo modo di salvare barca ed equipaggio (Henri Laborit).
  • È l’insieme delle vele, non la direzione del vento che determina in che direzione andremo (Jim Rohn).
  • Le avversità sono come un forte vento (Arthur Golden).
  • Non posso cambiare la direzione del vento, ma posso regolare le mie vele per raggiungere sempre la mia destinazione (Jimmy Dean).
  • Quando tutto sembra andare male, ricorda che gli aerei decollano contro vento, non con il vento a favore (Henry Ford).
  • Rive sconosciute che saranno per sempre ignorate da coloro che hanno l’illusoria fortuna di poter seguire la rotta, senza imprevisti, imposta dalle compagnie di navigazione (Henri Laborit).
  • Ci sono molti venti pieni di rabbia, lussuria e avidità. Spostano la spazzatura in giro, ma la solida montagna della nostra vera natura rimane dove è sempre stata (Rumi).
  • Scirocco chiaro e tramontana scura, mettiti in mare senza paura (Giovanni Verga).
  • Il vento sta soffiando. Non piegarti se vuoi fargli piacere (Ljupka Cvetanova).
  • Strane cose entrano dalla mia finestra sulle ali del vento notturno e non mi preoccupo del mio destino (Carl Sandburg).
  • Questo vento è mistico, ma addomesticato, e mi canta (Marianne Curley).
  • I venti stessi sussurravano con accenti rilassanti e la natura materna non mi fece piangere più (Mary Wollstonecraft Shelley).
  • Scopri la forza di un vento provando a camminarci contro, non sdraiandoti (Clive Staples Lewis).
  • E poiché ormai mi sono slanciato su questo vasto mare e corro a vele spiegate col vento in poppa: in tutto il mondo non c’è cosa che duri. Tutto scorre, e ogni fenomeno ha forme errabonde (Publio Ovidio Nasone).
  • Se riveli al vento i tuoi segreti, non devi poi rimproverare al vento di rivelarli agli alberi (Khalil Gibran).
  • Sera, se non te ne fai niente, prendo io il tuo vento. Ho bisogno di farmi portare dove ci sono boschi selvaggi e unicorni timidi e ruscelli che si perdono in spiagge mai viste (Fabrizio Caramagna).
  • Soffiava un forte vento e faceva davvero molto freddo e sembrava così poco familiare e bizzarro. Ma gli alberi si ricordavano di me. Si inchinarono gentilmente nella brezza e mi chiamarono più vicino, dandomi il benvenuto (Debalina Haldar).
  • Chi ha visto il vento? Né voi né io. Ma quando gli alberi chinano il capo, vuol dire che il vento sta passando (Christina Georgina Rossetti).
  • Se desiderate conoscere il divino, sentite il vento sul viso e il sole caldo sulla vostra mano (Buddha).
  • Forse dentro al vento è rimasto qualcosa del tuo amore (Alda Merini).
  • Fra le vivaci braccia del vento. Se potessi insinuarmi (Emily Dickinson).
  • Il vento suona la propria musica (Bert McCoy).
  • Pensò ai venti della vita, perché ci sono venti che accompagnano la vita: lo zefiro soave, il vento caldo della gioventù che poi il maestrale si incarica di rinfrescare, certi libecci, lo scirocco che accascia, il vento gelido di tramontana. Aria, pensò, la vita è fatta d’aria, un soffio e via (Antonio Tabucchi).
  • Il vento ti fa male è un posto più profondo delle tue ossa. Può darsi che tocchi qualcosa di vecchio nell’anima umana, un accordo di memoria della razza che dice migrare o morire (Stephen King).
  • La pioggia scese sulla mia testa senza ripari. E il vento mi rese pazzo, sordo e cieco (Edgar Allan Poe).
  • Ogni vento è tariffa quando voliamo dalla sventura (Sofocle).
  • Ascoltiamo troppo il telefono e ascoltiamo troppo poco la natura. Il vento è uno dei miei suoni. Un suono solitario, forse, ma rilassante. Ognuno di noi dovrebbe avere il proprio suono personale e il suo ascolto dovrebbe renderlo euforico e vivo, o silenzioso e tranquillo… (André Kostelanetz).

Una sorta di equilibrio fra timore di esserne vittima e desiderio di essergli amico. La paura di non riuscire a governarlo e la consapevolezza che ci si possa abbandonare a esso e lasciarsi cullare. Fra queste anche frasi sul tempo e sull’amore. Una continua sensazione di sublime: la piccolezza dell’uomo di fronte alla furia della natura, che intimorisce, ma fa sentire speciali. Eletti.

Frasi sul vento dalle canzoni

E cosa c’è di meglio delle frasi sul vento accompagnate dalla poesia della musica? Un connubio che può diventare una delle massime espressioni dell’animo umano. Parti di testo che sono vere e proprie poesie, ancore di salvezza per ogni occasione.

  • È tornato senza mai un lamento, è cambiato come cambia il vento. Vento d’estate io vado al mare voi che fate (Max Gazzè).
  • Passa il tempo sopra il tempo ma non devi aver paura sembra correre come il vento però il tempo non ha premura (Fabrizio De André).
  • Il vento del cambiamento soffia dritto nella faccia del tempo come un vento in tempesta che suonerà la campana della libertà (Scorpions).
  • Stanotte io non dormirò, non credo che sia solo il vento a farmi stare come sto (Mondo Marcio).
  • Non ha senso fingere che sia soltanto vento che mi fa tremare (Alessandra Amoroso).
  • Dammi un cielo più blu per non credere mai che il respiro del vento si fermi (Marco Masini).
  • Ora sono senza riparo e il vento soffia, hai detto che saresti stato lì per me, ragazzo, quando i duri sono andati (Jennifer Hudson).
  • C’è un vento caldo che soffia intorno alle stelle (Dan Seals).
  • La risposta, amico mio, sta soffiando nel vento. La risposta sta soffiando nel vento (Bob Dylan).
  • Cadendo lascia il quadro immacolato e s’alza un vento tiepido d’amore di vero amore (Lucio Battisti).
  • Di quei violini suonati dal vento l’ultimo bacio mia dolce bambina (Carmen Consoli).

Adulti, bambini. Innamorati, disillusi. Forti, intimoriti. Sono tanti i sentimenti che l’essere umano prova e grazie a essi cambia la sua prospettiva. L’importante è accettare ciò che non si può cambiare, senza dimenticare però che si può essere artefici del proprio destino.

Frasi sul vento tra i capelli

Scompiglia, accarezza, confonde o chiarisce. Il vento fra i capelli ha un non so che di romantico e malinconico allo stesso tempo. Sa di libertà, ma può anche ingabbiare: è la propensione della persona che lo riceve a fare la differenza.

  • Adoro la sensazione dell’aria fresca sul mio viso e il vento che soffia tra i miei capelli (Evel Knievel).
  • A volte non so quale momento, quale fresca raffica di vento arriverà a incantarmi, scompigliare i capelli e il mio cuore, mescolando quel familiare dolore di poesia (Sanober Khan).
  • Non dimenticate che la terra si diletta a sentire i vostri piedi nudi e i venti desiderano intensamente giocare con i vostri capelli (Kahlil Gibran).
  • Su un’autostrada buia del deserto, il vento freddo tra i capelli. Caldo odore di colitas, che sale attraverso l’aria (Aaron Fresh).
  • Soffiava il vento del deserto quella notte. Era uno di quei Santa Ana torridi e secchi che scendono dai passi tra le montagne e ti arricciano i capelli, ti fanno saltare i nervi, ti irritano la pelle (Raymond Chandler).
  • In questi giorni penso al vento fra i tuoi capelli (Yehuda Amichai).
  • Una brezza fresca mi ha scosso i capelli in quel momento, mentre il vento della notte iniziava a scendere dalle colline, ma sembrava un respiro da un altro mondo (Francis Marion Crawford).
  • Mentre i venti arrivano sussurrando leggermente dall’ovest, baciando, non arruffando, il blu profondo del mare è sereno (Lord Byron).

Frasi sul vento e il mare

Le frasi sul vento e il mare. Un elemento si sente ma non si vede, si percepisce. Un altro è lì davanti agli occhi o dentro il proprio animo, tranquillo o in tempesta. Spesso camminano a braccetto e descrivono alla perfezione un sentimento. E perché non lasciare che siano loro a spiegare ciò che si prova?

  • Il cielo sopra le nostre teste era nero come l’inchiostro. Ma il cielo all’orizzonte non era affatto buio. Fu sparato di rosso, come una spruzzata di sangue. E le ceneri soffiarono verso di noi con il vento salato del mare (Daphne DuMaurier).
  • I tre grandi suoni elementari in natura sono il suono della pioggia, il suono del vento in un bosco primordiale, e il suono del grande oceano su una spiaggia (Henry Beston).
  • Terra e mare, vento e fuoco […] Abbiamo un universo dentro di noi che imita l’universo all’esterno. Nessuno di noi è solo bianco o nero, o mai sbagliato e sempre giusto. Nessuno esiste senza polarità. Tutti hanno forze buone e cattive che lavorano con loro, contro di loro e al loro interno (Suzy Kassem).
  • Non esiste un vento a favore per il marinaio che non sa dove andare (Lucio Anneo Seneca).
  • Dobbiamo liberarci dalla speranza che il mare esisterà per sempre. Dobbiamo imparare a navigare nel vento (Aristotele Onassis).
  • Sei terribile, o mare, e sì mi piaci quando fai a pugni col vento (Augusto Conti).
  • Ogni casa dovrebbe appartenere al vento e alle onde. Il mare e la casa dovrebbero vivere insieme per sempre, come due fanciulli che si siedono uno di fronte all’altro e si confidano i loro segreti (Fabrizio Caramagna).
  • Per me, la musica più dolce del mondo è il vento che soffia a Pantelleria! (Lawrence Millman).
  • Perché amava tanto i temporali, perché lo eccitava il rumore delle porte spalancate dal vento e delle folate di pioggia che spazzavano violentemente le scale di casa? (John Cheever).
  • C’è un momento in cui il mare diventa mosso, il vento soffia e i pesci continuano a muoversi. Cosa stai facendo, amico, siediti, tieniti forte, preparati perché stai navigando (Freddie Mcgregor).
  • Il mare profuma le strade dell’isola, oggi, il maestrale apre i pori della pelle, lava la faccia alle case, spacca le onde a terra, aspettando che la forza del vento si consumi (Emil Cioran).
  • Laddove spira più tagliente il vento, e alto si leva il mare e non lievi sono i pericoli da superare, mi sento a mio agio (Friedrich Nietzsche).

Frasi divertenti sul vento

Citazioni colte, legate alle divinità, ai film più celebri e ai detti. Tutto può suscitare l’ilarità: anche le frasi sul vento. Queste sono quelle che strappano un sorriso a chiuque, soprattutto a chi ha bisogno di mitigare la furia della tempesta dentro di sé con la speranza.

  • Zeus a Eolo: – Qual buon vento ti porta?
  • Vuoi andare via col vento? Mi hai scambiato per Clark Gable?
  • Marzo, quel mese di vento e tasse. Il vento andrà via senza danno. Le tasse resteranno tutto l’anno (Ogden Nash).
  • In fondo domani è un altro giorno… Se lo dice Via col vento è vero per forza!
  • Se quando c’è vento ti girano, significa che hai delle pale eoliche!

Frasi sul vento, i proverbi

E proprio per restare in tema di frasi che accendono lampadine, che riecheggiano nella propria mente, ecco le più antiche, legate ai proverbi. Che hanno sempre un fondo di verità e qualcosa di profondo da insegnare, se ci si mette nella giusta prospettiva, ad ascoltare.

  • Chi crea disordine in casa erediterà vento e lo stolto sarà schiavo dell’uomo saggio (proverbio biblico).
  • La terra ha orecchie, il vento ha una voce (proverbio sanscrito).
  • Rendi il tuo spirito simile al vento, che passa su tutte le cose senza attaccarsi a nessuna di esse (proverbio zen).
  • Dov’è il vento, quando non soffia? (proverbio tibetano).
  • Un soffio di vento e apprezzamenti popolari pesano allo stesso modo (proverbio indiano).
  • Non è necessario temere il vento se i tuoi covoni di fieno sono legati (proverbio turco).
  • Un mulino vuoto gira senza vento (proverbio irlandese).
  • Il vento spazza via la strada (proverbio norvegese).
  • Quando soffia il vento del cambiamento, alcuni costruiscono dei ripari ed altri costruiscono dei mulini a vento (proverbio cinese).
  • Mangia il vento e ingoia l’amarezza (proverbio giapponese).

Arrivano da tutte le parti del mondo le frasi sul vento. Antiche, ma sempre attuali. Profonde, ma non per questo di difficile comprensione. Il vento è amico di chiunque sappia ascoltare i suoi preziosi insegnamenti.

Frasi sul vento, i versi più poetici

E chi, più delle frasi d’amore dei poeti, può dirci qualcosa in più sull’anima dell’essere umano? Sulle sue sofferenze e le sue speranze. Ci pensa la penna leggera, ma che lascia il segno, dei poeti. Artisti che bussano e entrano in punta di piedi nel profondo di chi è pronto ad accogliere i loro versi.

Poesia di Emily Dickinson

Come la luce,
Delizia senza forma
E come l’ape,
Melodia senza tempo

Come i boschi,
Segreto come brezza
Che, senza frasi, agita
Gli alberi più superbi

Come il mattino,
Perfetto sul finire,
Quando orologi immortali
Suonano mezzogiorno!

Poesia di Anna Achmatova

Io crebbi
in un silenzio arabescato,
in un’ariosa stanza
del nuovo secolo.
Non mi era cara
la voce dell’uomo,
ma comprendevo
quella del vento.

Poesia di William Blake

Non cercar mai di dire il tuo amore
Amore che giammai può essere detto
Perché il vento gentile trascorre
Silente, invisibile.

Poesia di Pablo Neruda

Il vento è un cavallo:
senti come corre
per il mare, per il cielo.
Vuol portarmi via: senti
come percorre il mondo
per portarmi lontano.

Poesia di un anonimo

Il vento sbarazzino
m’ha rubato il berretto.
L’ho rincorso sul prato
colmo ancora di sole,
tra le siepi di rovo
ove le prime bacche
sorridono radiose
alle ultime viole.
Ho interrogato il rivo
che gorgoglia tra i sassi,
il merlo carbonaro,
l’usignolo tenore…
Alfin l’ho ritrovato
sopra un annoso pino:
un passero ferito
vi aveva fatto il nido.