Sex and the City, l’attesa è finita: Carrie e le ragazze sono tornate

Dopo tanto discutere, finalmente arriva "And Just Like That": dal look per la premiere di Sarah Jessica Parker al commento di Chris Noth, tuto quello che sappiamo

Dopo mesi di attesa, di ipotesi e scatti rubati dal set, il momento tanto atteso dai fan di Sex and the City è finalmente arrivato: And Just Like That è uscito in Italia come negli Stati Uniti ed è pronto a far sognare di nuovo un’intera generazione.

Da giovedì 9 dicembre sono già disponibili su Sky e in streaming su Now i primi due episodi in versione originale con sottotitoli in italiano, mentre la versione doppiata in italiano andrà in onda sul canale Sky Serie il 18 dicembre.

And Just Like That, le ragazze sono tornate (e cambiate)

Le avevamo lasciate nel pieno dei loro trent’anni, in un mondo in cui i social non esistevano e i cellulari si erano da poco affacciati nel mondo delle comunicazioni. Oggi tutto è cambiato e le vedremo alle prese con le loro vite da cinquantenni, con i loro problemi, nuove dinamiche, ma una grande certezza: la loro amicizia.

Di certo c’è già che sono cambiate loro, le protagoniste, nell’aspetto estetico e nel modo di vestire, che segue come sempre il loro carattere pur rimanendo estremamente cool. Una cosa è certa: ancora una volta Carrie detterà tendenza.

Sarah Jessica Parker, il red carpet è una cosa di famiglia

Alla premiere newyorkese (e dove se no?) Sarah jessica Parker si è presentata in grande spolvero, con un abito grigio con gonna di tulle rosa cipria a contrasto che sbuca da un lato. Una sorta di omaggio forse a quel tutù diventato iconico con cui faceva la sua prima apparizione nella sigla della serie originaria, reso attuale e più adeguato alla circostanza essendo più lungo e arricchito di volant grigi e applicazioni.

Con lei sul red carpet il marito – quello vero – Matthew Broderick, con cui è sposata dal 1997, e il primogenito James. Anche se il momento che tutti aspettavano di più era quello in cui l’avremmo rivista al fianco di Chris Noth, l’indimenticabile Mr. Big con cui la complicità non sembra essersi minimamente affievolita.

SJP

Sarah Jessica Parker con il marito e il figlio

Sex and the City, cosa resta di Carrie e Mr. Big

E dire che quando il progetto di And Just Like That è stato annunciato, Mr. Big avrebbe potuto non esserci. “Dopo i due film tratti dalla serie, credevo di aver dato a Big tutto quello che era nelle mie possibilità”, ha spiegato Chris Noth al Guardian. “Ma ho avuto una lunga conversazione con King (produttore esecutivo della serie, ndr), una conversazione che è durata quanto la pandemia, insieme abbiamo discusso il personaggio e alla fine abbiamo trovato la quadra, così mi ha tirato dentro”.

E a chi vede nel suo personaggio il ruolo di un uomo che troppo spesso fa il bello e cattivo tempo, instaurando una relazione tossica con la malcapitata cenerentola di turno, risponde: “Ma io non ho mai visto Mr Big come un maschio alfa. È quanto di più lontano ci sia da me: lo dice anche mia moglie, “Non credo la gente si renda conto di quanto invece tu sia sciatto nella vita reale”.

Sex and the city

Sex and the city

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sex and the City, l’attesa è finita: Carrie e le ragazze sono t...