Sanremo 2022, come è andata la quinta serata

La finale di Sanremo 2022 è stata un tripudio di sorprese ed emozioni: ecco come è andata (e chi ha vinto)

Si conclude così la 72esima edizione del Festival di Sanremo, con una serata ricca di buona musica, di grandi ospiti e di momenti che rimarranno per sempre indimenticabili. Co-conduttrice di Amadeus, una splendida Sabrina Ferilli: il suo grande charme sul palco dell’Ariston è ciò di cui avevamo bisogno per una finale con il botto. E il superospite Marco Mengoni ci ha regalato un’emozione grandissima.

Scopri cosa ti sei perso dell’ultima serata

Le canzoni di ieri sera

Per la serata finale del Festival di Sanremo 2022, gli artisti in gara si sono nuovamente esibiti al gran completo, portando sul palco tutta la loro energia e, naturalmente, talento da vendere. I favoriti di questa edizione, Mahmood e Blanco, hanno poi effettivamente conquistato una meritatissima vittoria con la loro splendida Brividi, che hanno intonato anche in chiusura di puntata. Secondo posto per Elisa, ancora una volta strepitosa, mentre a concludere il podio c’è Gianni Morandi (con la sua invidiabile grinta).

Uno dei momenti più intensi della serata è stato l’omaggio a Raffaella Carrà, che ci ha lasciati solo alcuni mesi fa. Per ricordare una grandissima artista (e una grandissima donna), Amadeus ha presentato in anteprima mondiale il musical a lei dedicato, intitolato Ballo Ballo (Explota Explota). Solo poco prima, invece, il conduttore aveva voluto tributare Lucio Dalla, uno dei più grandi protagonisti del palco dell’Ariston del secolo scorso, con l’avvicinarsi dell’anniversario dei 10 anni dalla sua scomparsa.

Le emozioni sono proseguite con l’arrivo di Marco Mengoni, un attesissimo ritorno al Festival nelle vesti di superospite. Sul palco ha portato un dialogo a due con Filippo Scotti, che ha come tema l’odio sui social e il cyberbullismo. “Puoi dire quel che vuoi se rispetti gli altri, altrimenti non stai esercitando il tuo diritto di parola, stai violando la dignità di qualcuno” – è il suo bellissimo pensiero che ci ha dato molto su cui riflettere. Quindi ci ha stregati intonando L’essenziale, il brano con cui aveva vinto proprio a Sanremo nel 2013.

Classifica e risultati

Giunti alla serata finale di Sanremo 2022, c’è stato l’annuncio tanto atteso: dapprima la classifica generale, con le posizioni dalla 25esima alla quarta, quindi il podio e la proclamazione del vincitore di questa edizione.

  1. Mahmood e Blanco – Brividi
  2. Elisa – O forse sei tu
  3. Gianni Morandi – Apri tutte le porte
  4. Irama – Ovunque sarai
  5. Sangiovanni – Farfalle
  6. Emma – Ogni volta è così
  7. La rappresentante di lista – Ciao Ciao
  8. Massimo Ranieri – Lettera di là dal mare
  9. Dargen D’Amico – Dove si balla
  10. Michele Bravi – Inverno dei fiori
  11. Matteo Romano – Virale
  12. Fabrizio Moro – Sei tu
  13. Aka7even – Perfetta così
  14. Achille Lauro – Domenica
  15. Noemi – Ti amo non lo so dire
  16. Ditonellapiaga e Rettore – Chimica
  17. Rkomi – Insuperabile
  18. Iva Zanicchi – Voglio amarti
  19. Giovanni Truppi – Tuo padre, mia madre, Lucia
  20. Highsnob e Hu – Abbi cura di te
  21. Yuman – Ora e qui
  22. Le Vibrazioni – Tantissimo
  23. Giusy Ferreri – Miele
  24. Ana Mena – Duecentomila ore
  25. Tananai – Sesso Occasionale

I commenti sulla serata

Protagonista della quinta serata del Festival di Sanremo 2022 è stata Sabrina Ferilli. Divertente, bellissima, sagace e pronta a mettersi in gioco, già in conferenza stampa aveva anticipato la sua volontà di rinunciare al classico monologo che Amadeus ha sempre invitato a fare alle sue compagne d’avventura. Ma alla fine le sue parole sul palco dell’Ariston sono state più pungenti di un vero monologo. “Per parlare di certi temi bisogna che lo faccia chi su questi argomenti ci si sporta le mani veramente, anche da palcoscenici meno importanti di questo. Ognuno deve parlare di quello che sa” – ha spiegato con grande umiltà.

E poi ci ha dato la sua cifra per la serata: “Io sto qua per la mia vita, le mie esperienze, il mio lavoro. Quello che mi accompagna qui è quindi quello che accompagna tutti noi, la nostra storia. Ora, se io ho scelto questa strada non è che non sappia quante cose ci sono da cambiare, da aggiustare. Ma ho scelto la strada della leggerezza perché, come diceva Calvino, in tempi così pesanti bisogna planare sulle cose con un cuore senza macigni. E perché la leggerezza non è superficialità”.

Con Sabrina Ferilli, si chiude un Festival dedicato anche alla forza delle donne. E come poteva mancare dunque un piccolo omaggio alla donna che ha sempre accompagnato Amadeus in questo lungo percorso? Il conduttore, prima di annunciare l’ultimo cantante in gara, è sceso in platea: “Ho consegnato fiori a tutte le donne, posso consegnarne uno alla mia?” – ha esclamato, per poi inginocchiarsi davanti a Giovanna Civitillo, abbassarle la mascherina e darle un bacio che ha emozionato l’Ariston. Un gesto che non dimenticheremo facilmente.