Che cos’è e come si cura l’iperidrosi facciale

La sudorazione del viso può essere un problema molto fastidioso e imbarazzante, ecco come risolverlo

La sudorazione eccessiva del viso, conosciuta come iperidrosi facciale, è un problema piuttosto fastidioso. Scopri quali sono le cause e i rimedi più efficaci, per avere sempre un volto fresco e sentirti a tuo agio in ogni situazione.

Cos’è l’iperidrosi facciale?

La sudorazione eccessiva del viso, o iperidrosi facciale, è un disturbo che colpisce circa il 5% della popolazione adulta. Sebbene la sudorazione sia un meccanismo del tutto normale, che il nostro corpo mette in atto per abbassare la temperatura e liberarsi di tossine, in alcune persone questo fenomeno è estremamente accentuato.

L’eccessiva sudorazione prende il nome di iperidrosi. Se questo fenomeno interessa maggiormente il viso si parla di iperidrosi facciale. Sia che interessi tutto il corpo, sia che interessi solo la zona del viso, la sudorazione eccessiva, in particolare per le persone di sesso femminile, è un problema non da poco, che crea moltissimo disagio. Chi ne soffre in maniera più accentuata incontra anche delle difficoltà ad applicare il trucco.

Quali sono le cause dell’eccessiva sudorazione del viso?

Il nostro corpo ha circa quattro milioni di ghiandole sudoripare, che si suddividono in due categorie, a seconda della zona in cui sono posizionate:

  • ghiandole eccrine. Sono le ghiandole sudoripare che si trovano su viso, piante dei piedi e palmi delle mani e anche sotto le ascelle. Producono un sudore inodore;
  • ghiandole apocrine, si trovano nella zona dell’inguine, delle ascelle e sulle areole del seno. A differenza delle ghiandole eccrine, le apocrine reagiscono sia agli stimoli ormonali che a quelli provenienti dal sistema nervoso.

Entrambe le tipologie di ghiandole sudoripare, in condizioni di ansia, stress, emozioni forti, malessere fisico o sforzo fisico producono più sudore perché si trovano in una condizione di sovrastimolazione. Anche il consumo eccessivo di alcool e caffeina può provocare l’iperidrosi. Le donne in menopausa, le persone in sovrappeso e gli adolescenti sono tre categorie di persone che, più di altre, corrono il rischio di soffrire di iperidrosi facciale.

I rimedi più efficaci contro l’iperidrosi

Per fortuna ci sono diverse soluzioni, tra cui quella chirurgica, per ovviare al problema dell’iperidrosi. Ecco quali sono:

  • fare attenzione alla dieta. Una dieta ricca di cibi grassi e piccanti, con un eccessivo consumo di alcolici o caffeina può causare iperidrosi, perciò meglio limitare le bevande alcoliche e il caffè e mangiare leggero, se si vuole evitare di avere il volto sempre sudato;
  • applicare una crema viso antisudore. Come il deodorante per le ascelle, anche le crème viso antisudore creano una barriera che impedisce alla pelle di traspirare, regolando naturalmente la produzione di sudore;
  • ricorrere alla chirurgia. Come spiegano gli esperti dell’Ospedale Niguarda di Milano, negli ultimi anni è stato studiato un intervento di chirurgia mininvasiva che risolve definitivamente il problema dell’iperidrosi;

Rimedi naturali contro l’iperidrosi

Chi soffre di eccessiva sudorazione del viso ha a disposizione anche diversi rimedi naturali per ovviare al problema:

  • bere una tisana di salvia officinalis, che ha proprietà antidiaforetiche e antiossidanti;
  • spruzzare sul viso una mistura fatta con 100 ml di acqua e 50 gocce di tintura madre di hamamelis.

Che cos’è e come si cura l’iperidrosi facciale