Charlene di Monaco rompe il silenzio ma ignora suo marito Alberto

Charlene di Monaco parla per la prima volta da quando è ricoverata nella clinica svizzera, ma le sue parole non sono per Alberto

Per la prima volta da mesi Charlene di Monaco fa una dichiarazione pubblica, ma le sue parole non sono per Alberto. Infatti, la Principessa ha voluto ringraziare gli autori di un manga giapponese, Blitz, che l’hanno scelta come protagonista.

Charlene di Monaco rompe il silenzio e ignora Alberto

Charlene di Monaco è ancora ricoverata in una clinica extra lusso a 18mila euro a settimana in Svizzera ed è da lì che finalmente ha parlato. Ufficialmente, la Principessa che si trova lì dallo scorso novembre, deve riprendersi da uno stato di grave spossatezza psico-fisica a causa di una infezione a gola, orecchie e naso che l’ha colpita a maggio 2021.

Da mesi dunque non si fa vedere in pubblico né ha rilasciato dichiarazioni. L’ultimo post del suo profilo Instagram condivideva il video ufficiale del suo compleanno, lo scorso 25 gennaio.

In tutto questo tempo sono emerse svariate indiscrezioni su Charlene e il suo stato di salute. Si è detto che soffre della Sindrome di Rebecca, di disturbi alimentari e perfino che è stata sfigurata da un intervento di chirurgia estetica. Il suo isolamento è stato interpretato come il segno di una crisi coniugale irrisolvibile al punto che in più occasioni si è parlato di divorzio.

Pettegolezzi che hanno mandato su tutto le furie Alberto che più volte ha dichiarato il suo amore per la moglie, giustificando il suo allontanamento solo per la necessità di garantire alla Principessa il massimo del riposo e della tranquillità. Un obiettivo di fatto non raggiunto. Anche perché a Montecarlo c’è chi rema contro Charlene e sgomita per ottenere visibilità. Si tratta di Nicole Coste, ex di Alberto, che ha fatto dichiarazioni pungenti sull’ex nuotatrice.

Le dichiarazioni di Charlene di Monaco

D’altro canto, Charlene quando lo ritiene opportuno si fa sentire. E così, come riporta Closer, ha voluto ringraziare, attraverso il suo editore, e ha condiviso la sua gioia per essere stata scelta per questo manga. “Sono lieta dell’uscita del sesto volume di Blitz, magnificamente realizzato da Garry Kasparov e disegnato da Daitaro Nishihara. L’idea di partecipare all’avventura di Blitz mi è subito piaciuta e vorrei ringraziare Cédric Biscay (lo sceneggiatore e creatore, ndr) per avermi invitato a scoprire il mondo dei manga”.

Biscay ha svelato i retroscena di questo progetto e come Charlene sia stata coinvolta: “Conosco la Principessa da alcuni anni. Siamo entrambi amanti del rugby e abbiamo avuto alcune discussioni sulla palla ovale. Ha già accettato di sponsorizzare il festival Magic sulla cultura pop che organizzo nel Principato. Ovviamente le ho chiesto il suo consenso per farla apparire in Blitz e ho seguito il processo formale. È stato circa un anno fa. Ha accettato immediatamente. Più tardi, ha potuto vedere i disegni e non ha chiesto modifiche”.

Questo scambio di cordialità farà ancora parlare a lungo di sé. Non tanto per quello che è stato detto, ma per quello che non è stato detto, ossia il silenzio di Charlene nei confronti di Alberto.