Charlene di Monaco, la clinica da 18mila € al giorno sembra un castello: prime rivelazioni

Charlene di Monaco si troverebbe nella clinica extra lusso di Zurigo, la Kusnacht Practice, che costa ad Alberto 18mila euro al giorno. Per la prima volta parla un dipendente della struttura

Charlene di Monaco è ricoverata dall’inizio dello scorso novembre nella Kusnacht Practice di Zurigo, una clinica extralusso che è anche un hotel e un centro benessere, che costa 130mila euro a settimana.

La Principessa non può uscire dalla struttura per la sua incolumità e per evitare sguardi indiscreti, ma lei riceve abitualmente le visite di suo marito Alberto e dei figli Jacques e Gabriella.

Charlene di Monaco nella clinica da 800 euro all’ora

Alberto non bada a spese per il benessere di sua moglie Charlene di Monaco, fortemente debilitata dalla grave infezione che l’ha colpita a orecchie, gola e naso. Nonostante le voci di crisi, il Principe è pronto a tutto per lei, anche a spendere 18mila euro al giorno, circa 800 euro all’ora affinché la Principessa abbia le migliori cure e possa uscire dallo stato di prostrazione psico-fisica in cui si trova. Per altro, Alberto le ha donato 150 milioni di dollari già il giorno del loro matrimonio.

Charlene di Monaco, rivelazioni dalla clinica che sembra un castello

Il magazine Oggi ha pubblicato qualche dettaglio in più sulla Kusnacht Practice, rimasta fino ad ora un luogo top secret. O meglio, mancava ancora la certezza che Charlene di Monaco si trovasse in questo centro specializzato in cui vengono trattati anche disturbi alimentari. Infatti, tra le indiscrezioni trapelate su Charlene si è anche appreso che la moglie di Alberto ha problemi a nutrirsi e per mesi ha ingerito solo cibi liquidi a causa dell’infezione.

La casa di cura è specializzata nella cura anche di altri disturbi, come dipendenze da droghe, alcol, sesso e gioco d’azzardo. Si praticano trattamenti come  ipnoterapia, psicoterapia, o trattamenti come la stimolazione magnetica transcranica per curare depressioni, stati di allucinazione o Parkinson. Anche se si vocifera che Charlene sia ricoverata perché sfigurata da un intervento riuscito male di chirurgia estetica.

La clinica di Zurigo è un luogo idilliaco, immersa in un paesaggio bucolico, assomiglia a un castello di Walt Disney, in cui i residenti sono accuditi da uno stuolo di inservienti, infermieri, medici e maggiordomi.

Le camere dove soggiornano gli ospiti sono da mille e una notte e dotate di ogni comfort. Un dipendente italiano della clinica ha rivelato a Oggi: “Sembra il castello delle fiabe ma questo è sempre stato un albergo. Il Dolder Grand è un hotel nato nel 1899 come superlusso, rimasto tale anche oggi con centro termale di 4 mila metri quadri e camere dai mille euro in su”. Naturalmente, non ha fatto alcun cenno alla presenza di Charlene di Monaco, ma ormai che la Principessa si trovi lì sembra un segreto di Pulcinella, sebbene Alberto non lo abbia mai confermato ufficialmente. D’altro canto, pare che il Principe abbia preso in affitto una villa nei pressi della clinica per stare il più vicino possibile alla moglie.

Kusnacht Practice camera

Una delle camere della Kusnacht Practice