L’età più infelice? 47 anni. Ma c’è una buona notizia

Secondo la scienza c'è un'età in cui sperimentiamo il picco dell'infelicità. Ma si tratta solo di una fase che precede una nuova era

Se esistesse una formula per essere felici, questo è certo, la trasformeremmo nel nostro mantra quotidiano. E invece passiamo le giornate, gli anni e una vita intera a inseguirla e a farla nostra, anche se non sempre ci riusciamo. E questo è vero soprattutto quando diventiamo grandi e sperimentiamo quella che gli esperti chiamano curva della felicità.

Registrati a DiLei per continuare a leggere questo contenuto

Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’età più infelice? 47 anni. Ma c’è una buona notizia