Amori troppo adulti: quando lui potrebbe essere tuo padre

Quando la differenza di età è tale che l'uomo, più che un fidanzato, sembra più un papà

Una madre ci scrive disperata: non riesce a mandare giù che sua figlia, 18 anni da un mese, abbia una relazione «seria» con un uomo di 49. Per la legge è tutto regolare, naturalmente. La ragazza ha ben più di 14 anni, e quindi i rapporti sessuali con lui non prefigurano alcun reato. Seppur la differenza di età tra i due innamorati sia notevole.

Avendo raggiunto la maturità legale, potrebbe anche decidere da un momento all’altro – come ha fatto intendere a sua mamma – di andare a vivere con il suo amore. Dal canto suo, lui è un uomo libero: separato legalmente e poi divorziato, ha due figli minorenni (anche se di poco più piccoli della sua fidanzatina). Qual è il problema, dunque?

Non c’è: se non fosse che la ragazza deve ancora finire le scuole superiori, ha improvvisamente dimenticato i sogni e le aspirazioni che aveva fino a qualche mese fa (iscriversi all’Università, facoltà di Biologia, e diventare ricercatrice), non frequenta più le sue migliori amiche, non esce più con i coetanei, e – in definitiva – sembra aver detto addio allo stile di vita che si addice alla sua età.

Lui è innamorato e in linea di massima rispettoso, per carità, ma è anche possessivo: vorrebbe che lei restasse a casa dopo la maturità, le compra regali costosi – e poco adatti a una ragazza così giovane -, le offre week end a cinque stelle e la esibisce come un trofeo. Lei è completamente soggiogata: pur essendo una ragazza sveglia e matura, probabilmente non ha ancora la forza di far valere la sua personalità.

La faccenda non è così infrequente. Per un uomo adulto è davvero così facile far breccia nel cuore di una ragazza giovane? Ha senso anche in questi casi parlare romanticamente di un amore che non deve avere limiti anagrafici? Fateci sapere cosa ne pensate.

Fonte: DiLei

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Amori troppo adulti: quando lui potrebbe essere tuo padre