Dopo 23 anni di matrimonio mia moglie chatta con un altro

C'è sempre della disperazione nel dolore di sapere che rischiamo di perdere ciò che più amiamo al mondo e di non poter fare nulla per evitarlo

Foto di Sabina Petrazzuolo

Sabina Petrazzuolo

Lifestyle editor e storyteller

Scrittrice e storyteller. Scovo emozioni e le trasformo in storie. Lifestyle blogger e autrice di 365 giorni, tutti i giorni, per essere felice

Salve sono Maurizio e sono in una situazione brutta: mia moglie non ha più sentimento nei miei confronti, non prova più niente per me. Su Facebook ha conosciuto un altro uomo, uno maturo e più grande di età e credo si sia invaghita di lui. Ha scelto di incontrarlo, di conoscerlo dal vivo e io sono distrutto. Come posso salvare 23 anni di matrimonio?

Caro Maurizio, è incredibile come in queste poche parole io sia riuscita a sentire tutto il tuo dolore, la disperazione che appartiene a chi pensa che qualcosa di meraviglioso stia per finire, quella consapevolezza di non avere nessun potere per cambiare le cose.

E in effetti è così, quel potere non ci appartiene, almeno non sempre. Non voglio mentirti invitandoti a portare avanti una lotta estenuante per salvare il tuo matrimonio, non deve essere tua questa responsabilità. Perché la verità è che ciò che è destinato ad andare via se ne andrà comunque, anche se lotterai con le unghie e con i denti, anche se proverai a trattenerlo con tutti i muscoli del tuo corpo.

Con questo non voglio dire che il tuo matrimonio è già segnato dalla parola fine. Da inguaribile ottimista mi auguro davvero che non sia così. Ma leggendo la tua storia mi pare evidente che è necessario capire cosa sta succedendo, dentro di lei e dentro di te.

L’amore si sa, segue delle logiche tutte sue che non sempre possiamo comprendere. E per quanto io sia una sostenitrice dell’amore vero, quello che si costruisce giorno dopo giorno e si alimenta nel tempo, sono anche consapevole del fatto che il cuore, nonostante tutto, a volte sceglie di fare di testa sua. E quando questo accade a noi non resta che seguirlo.

Non so se è questo è quello che è successo a tua moglie. Non so se il suo cuore ha smesso di battere per te già da tempo, ma lei non ne aveva consapevolezza, o semplicemente ha iniziato ad accelerare i battiti per un altro.

Quello che so, però, è che l’idealizzazione di qualcosa che non è stata vissuta sa essere una grande bugiarda e so anche che le novità sanno sedurre molto più di qualcosa che conosciamo.

Per questo ti chiedo: sei sicuro che lei si sia invaghita di quell’uomo o è solo incuriosita dalle sue promesse? C’erano altri problemi tra voi che l’hanno portata ad allontanarsi sentimentalmente da te? Qualcosa che forse la rendeva infelice e che non la soddisfava e che lei teneva dentro di te. Parlane con tua moglie, apri un dialogo sincero e onesto con lei. E ascoltala.

Forse lo hai già fatto, ma se scrivi a me oggi vuol dire che probabilmente le sue parole non sono state in grado di rispondere a quelle domande che oggi ti tormentano.

Perché ha scelto di iniziare una conversazione con un altro uomo? Perché sente il desiderio di parlare con lui e di incontrarlo? C’è qualche motivo che la spinge tra le braccia di un altro o è capitato tutto così, all’improvviso?

Solo lei potrà rispondere alle tue domande. Solo le tue risposte ti aiuteranno a decidere che ne sarà di te.

Lo so, questa situazione di precario equilibrio è spiazzante. Il pensiero di dover cambiare e stravolgere la tua vita, di doverne iniziare una senza di lei ti spaventa come forse non lo ha fatto mai nient’altro. Ma la verità è che la fine di un amore è qualcosa con cui capita di fare i conti a volte.

Quello che ti invito a fare è di ascoltare anche te stesso, di interrogarti su chi sei, cosa vuoi e cosa non vuoi. Solo così potrai iniziare a costruire le basi per un nuovo futuro, con o senza di lei.