“Ti amo se mi ami tu” non può essere la premessa di una storia d’amore

L'amore non conosce condizioni, né imposizioni. Quando arriva dobbiamo solo accoglierlo e viverlo

Non esistono parole per spiegare l’amore e quel batticuore provato a ogni sussurro, a ogni sguardo e sorriso rubato, alle carezze e a tutti gli istanti di felicità condivisi insieme. Perché l’amore è il sentimento più puro e autentico del mondo e nessuna di noi dovrebbe mai rinunciarci.

Certo, diverso è l’amore non corrisposto, quello a senso unico, quello in cui siamo solo noi a dare e a lottare per un lieto fine troppo spesso sopravvalutato. Probabilmente tutte abbiamo vissuto quella fase di disincanto dopo l’ennesima storia andata male, colpevoli di aver affidato il cuore a una persona che non lo voleva.

E la paura di soffrire, di rivivere le stesse angoscianti sensazioni, di sentire nuovamente il rumore del cuore che si spezza, ci cambia, inevitabilmente. Ci ritroviamo a volerci innamorare di nuovo, ma a delle condizioni ben precise. Eppure l’amore non dovrebbe mai nascere sotto un ricatto.

“Lo amerò solo se lui amerà me” ci ritroviamo a pensare, ci autoconvinciamo che quella formula che ripetiamo a noi stesse, come un mantra, sia l’unica fonte di verità. Del resto abbiamo già provato sulla nostra pelle cosa vuol dire aspettarsi qualcosa da chi in realtà non vuole darci niente.

Ma al di là delle sofferenze, dei ragionamenti e della razionalizzazione, c’è un cuore che batte e che non possiamo maltrattare con le nostre paure. Perché se è vero l’amore è un dare e avere, e che siamo consapevoli che senza la reciprocità una relazione non ha ragione di esistere, è vero anche che non possiamo ignorare i sussurri del cuore, né tanto meno iniziare una storia ponendo delle condizioni, le stesse che annullano il sapore di spontaneità e naturalezza che invece dovrebbero appartenere alla fase di innamoramento.

Incontreremo sempre persone che ci deluderanno, e che ci faranno soffrire, perché nessuno ci ha dotato di una sfera di cristallo per prevedere il futuro. Non possiamo sapere se il nostro cuore si spezzerà di nuovo, o se saremo noi stesse a farlo a qualcun altro.

Per questo l’unica cosa che ci resta da fare è vivere più intensamente che possiamo e ritrovare il coraggio di seguire il cuore, ancora una volta. Abbiamo dalla nostra parte l’esperienza che ci ha segnate e che ci ha insegnato a fiutare l’egoismo e a riconoscere quelle situazioni in cui non vogliamo più trovarci.

Senza condizioni, senza imposizioni, lasciamoci amare. Se sarà vero amore troveremo in quella persona, e in quella relazione, tutto ciò che stavamo cercando, al contrario, invece, il tutto si tramuterà presto in un ricordo, in un’altra esperienza che ci renderà più forti e consapevoli.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

“Ti amo se mi ami tu” non può essere la premessa di una s...