Cost per wear: cosa significa?

Scopriamo il vero valore dei nostri capi

Angela Inferrera Fashion blogger

Il concetto di cost per wear è molto semplice, ma ciò nonostante, molto poco utilizzato quando si parla di fare acquisti. Vale per l’abbigliamento in modo particolare, ma non solo! Possiamo applicarlo a tutti gli ambiti della nostra vita in cui sono previste delle spese che sarebbe bene ragionare. Vediamo insieme cosa significa.

Cost per wear: cosa significa?

Il concetto di per sé è davvero intuitivo: significa il costo del capo che abbiamo comprato e della sua manutenzione diviso il numero di volte che abbiamo intenzione di indossare quel capo. Va da sé quindi, che più utilizzeremo un certo indumento e più il costo per utilizzo si abbasserà. Un’altra considerazione importante sta nel tipo di manutenzione che i capi necessitano: se dovete mandarli a pulire in tintoria, il costo sarà più elevato, se invece possono essere lavati in casa in lavatrice insieme al resto del vostro bucato, il costo sarà nettamente inferiore.

Cost per wear: cosa significa?

Cost per wear: i vantaggi

Vediamo i vantaggi più immediati di ragionare con il cost per wear.

Spendere in modo più consapevole e mirato

Un capo che ci costa di più al momento dell’acquisto, ma che indosseremo molto spesso, alla fine costerà molto meno di un capo pagato poco, ma messo poco: in questo modo, potremo realizzare un guardaroba di pezzi mirati e che ci rappresentano, invece di correre sempre dietro alle ultime tendenze moda.

Un aiuto concreto all’ambiente 

Quei capi che indossiamo poco e poi gettiamo via non fanno che aumentare il volume dei rifiuti. Immaginate questo volume su scala mondiale: le discariche sono piene di rifiuti tessili che non possono essere smaltiti. Se contribuissimo anche noi a non gettare via capi solo perché hanno avuto una vita troppo breve, potremmo dare un aiuto concreto all’ambiente.

Un armadio di capi di qualità

Prima dell’avvento del fast fashion, si ragionava prima di acquistare un capo e si investiva nella qualità: pochi capi ma belli, di ottima fattura, destinati a durare e ad essere utilizzati negli anni. Il cost per wear di questi capi era veramente minuscolo e il problema di armadi pieni senza nulla da mettere non esisteva. Riappropriamoci di questo modo di ragionare: farà bene non solo al nostro portafogli, ma alla nostra vita in generale!

Cost per wear: cosa significa?

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cost per wear: cosa significa?