Come rendere trendy un capo vintage: consigli per un look super cool!

Rendere attuale un capo vintage è più facile di quello che si pensa: ecco qualche consiglio alla portata di tutte per riuscirci

Angela Inferrera Fashion blogger e esperta green

Se c’è una tendenza virtuosa che sta prendendo sempre più piede è quella relativa al boom del vintage. Insieme al second hand, stiamo assistendo ad un fiorire dell’interesse per i capi che hanno una storia. Capi spesso datati, appartenenti ad altre epoche, ma che raccontano una storia e che, una volta nostri, diventano parte anche della nostra, di storia. Come fare però per renderli trendy e facili da portare, anche quando sono palesemente fuori moda? Ecco qualche consiglio.

Come rendere trendy un capo vintage: aggiustatelo

Una brava sarta può fare dei veri miracoli quando si tratta di riadattare un capo: fate aggiustare eventuali imperfezioni, come buchini, zip, o asole sfilacciate.

In caso ci siano dei bottoni che mancano, provate a verificare se all’interno del capo ne è stato cucito uno di scorta, cosa che in passato si faceva spesso. Guardate dentro le tasche, dietro le etichette laterali o dietro a quella del collo. In caso non ne troviate, potete prendere in considerazione l’idea di farli cambiare tutti, magari con un bottone dal taglio più moderno.

Come rendere trendy un capo vintage: consigli di stile

Come rendere trendy un capo vintage: abbinatelo a capi di tendenza

A meno che non amiate l’idea di un total look preso in prestito dal passato, il mio suggerimento è quello di abbinare il vostro capo vintage a pezzi attuali. Il chiodo in pelle usato e graffiato sarà super con i vostri jeans a vita alta. Il vestitino a fiorellini dal taglio provenzale sarà perfetto con le Vans o con le Doc Marten’s.

Come rendere trendy un capo vintage: consigli di stile

Come rendere trendy un capo vintage: non sottovalutate la bellezza del classico

I capi classici sono quelli che ci stancano meno e per cui vale la pena investire qualcosina: un impermeabile, una borsa, un blazer, una bella camicia stampata con grafiche che adesso non si trovano più sono dei pezzi che vi piaceranno adesso come tra dieci anni, perché resteranno sempre attuali.

Come rendere trendy un capo vintage: consigli di stile

Come rendere trendy un capo vintage: rimodernatelo

Sempre alla sarta che abbiamo visto prima, fate controllare che il modello vi valorizzi e cada bene sul vostro fisico: senza stravolgere le linee dell’abito (ricordatevi che i capi vintage non hanno né la vestibilità né le linee dei tagli di oggi, quindi non potete pretendere che vi cadano allo stesso modo), stringetelo o allargatelo in modo che vi vestano alla perfezione.

Una volta, i vestiti erano pensati per durare, quindi sarà sempre presente della stoffa in più per poter allargare o allungare i capi qualora sia necessario.

Come rendere trendy un capo vintage: consigli di stile

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come rendere trendy un capo vintage: consigli per un look super cool!