La gravidanza: diciassettesima settimana

Nella diciassettesima settimana di gravidanza la pancia si fa più prominente e si può già scoprire il sesso del bambino

Raggiunta la diciassettesima settimana di gravidanza e quattro giorni, si conclude il quarto mese di gravidanza. La donna incinta entra nel quindi nel quinto mese di gravidanza, procedendo il suo viaggio magico verso la nascita. Il bambino continua a crescere nella pancia e a diventare sempre più grande, anche il corpo della mamma si modifica velocemente e con il piccolo si crea un legame fortissimo. A notarsi di più in questa fase è il pancione, che inizia a pesare e può provocare qualche dolorino alla schiena. In questo caso è buona abitudine dormire in posizione fetale su un lato.

I sintomi della diciassettesima settimana di gravidanza

Se la nausea la stanchezza appartengono ormai al passato, la donna incinta potrebbe soffrire nella diciassettesima settimana di cali di pressione. Non di rado in questo periodo della gravidanza si verificano svenimenti e vertigini, per questo è buona abitudine avere sempre a portata di mano una caramella per alzare il livello degli zuccheri in caso di giramenti di testa. Il periodo comunque sia è molto positivo per la futura mamma, che può accusare solo lievi disturbi, come stitichezza e tensione al seno. Si tratta di problemi normali che possono essere risolti seguendo una dieta ricca di fibre e bevendo molta acqua. Il cambiamento maggiore comunque sia interessa la circolazione sanguigna che va tenuta sotto controllo. Spesso infatti a partire dalla diciassettesima settimana di gravidanza si possono notare le vene varicose e possono comparire crampi. Ciò è dovuto al fatto che l’utero è ormai così grande da influire sulla circolazione. Il peso del bambino e della mamma cresce di pari passo e aumenta di 2-5 Kg.

Com’è il bambino nella diciassettesima settimana di gravidanza

Gravidanza diciassettesima settimanaIn questo periodo della gravidanza il bambino è particolarmente attivo, si muove e dà i calci alla pancia. Il feto misura 11 centimetri e pesa 100 grammi. L’ecografia fatta nella diciassettesima settimana di gravidanza consente di valutare l’anatomia di tutto il corpo del piccolo dagli arti inferiori e superiori, al cervello sino al cordone ombelicale. Solitamente il bambino ha ancora gli occhi chiusi e tiene le mani strette a pugno. Le unghie e i capelli crescono ancora di più, mentre i vasi sanguigni si possono intravedere attraverso la pelle. Nella diciassettesima settimana si può finalmente conoscere anche il sesso del bambino con l’ecografia morfologica o l’amniocentesi.

Per altre informazioni sulla gravidanza leggi anche:
La gravidanza: diciottesima settimana
La gravidanza: diciannovesima settimana
La gravidanza: ventesima settimana
La gravidanza: ventunesima settimana
La gravidanza: ventiduesima settimana

La gravidanza: diciassettesima settimana
La gravidanza: diciassettesima settimana