Elisabetta II, la Corona rischia il crollo: perché deve salvare il 2022

Le condizioni della monarchia inglese non sarebbero buone, soprattutto dopo i problemi di salute di Elisabetta II che ora deve correre ai ripari per salvare il 2022

La Corona rischia il crollo. Dopo i problemi di salute riscontrati dalla Regina Elisabetta, si sono aperti diversi scenari sul futuro prossimo della monarchia e sul 2022, che potrebbe rivelarsi un annus horribilis alla stregua di quel terribile 1992 nel quale si è verificato l’incendio a Windsor e l’inizio di una discesa verso il basso culminata nel 1997 con la tragica scomparsa di Lady Diana.

Elisabetta II, in prima linea per salvare il 2022

Le previsioni non sarebbero quindi rosee, motivo per cui sarebbe richiesta una presenza della Regina sempre più costante per sventare i fendenti della cattiva pubblicità che potrebbe arrivare dal libro di memorie che Harry è pronto a lanciare e nel quale descriverà dettagliatamente la morte di sua madre Diana, insieme ad altri scandali che hanno travolto la famiglia reale.

Le promesse rivelazioni di Harry potrebbero non essere l’unico scossone al quale sarà sottoposta la monarchia. Non hanno fatto bene le accuse di presunti abusi mosse contro il principe Andrea da Virginia Giuffrè, alle quali la Corona non ha mai davvero replicato, preferendo la linea della discrezione per non amplificare le voci.

I problemi di salute della Regina hanno così messo in evidenza una serie di punti fragili che potrebbero far crollare la monarchia ed è per questo che è richiesto il suo intervento immediato in vista del giubileo di platino che si appresta a festeggiare a giugno 2022 e alla presenza del nipote Harry, che sarebbe stato invitato con la moglie Meghan Markle sebbene fuori dal balcone riservato ai reali.

L’intervento della Regina per proteggere la Corona

Una figura forte, quella di Elisabetta II, che ha saputo dare stabilità a una monarchia spesso vacillante e colpita da tragedie e scandali. Il suo compito non è stato di certo semplice ed è per questo che lei e lei soltanto può essere l’artefice di quella risalita che è richiesta per il 2022 e per la quale non c’è più tempo.

Si punta tutto sul giubileo, con il quale la Regina potrebbe riportare la monarchia ai vecchi fasti e spazzare via quella pubblicità negativa che potrebbe compromettere le sorti della malattia. Queste le dichiarazioni degli insiders a News.com.au: “Ci sarà bisogno che la regina sia in prima linea per evitare che la famiglia reale venga sommersa dall’imminente ondata di stampa negativa”.

La sua assenza al Remembrance Sunday ha però messo in allarme tutti, facendo sorgere i primi interrogativi su come e quanto gli impegni della Sovrana possano essere fitti nel 2022. Elisabetta sarebbe ancora molto stanca e provata dal tanto lavoro al quale si è sottoposta dopo la perdita di suo marito Filippo di Edimburgo, a seguito della quale è tornata immediatamente ai suoi impegni nonostante il lutto.

Ci sarà bisogno ancora di un po’ di riposo, per la Regina Elisabetta, che si sta preparando al giubileo per i 70 anni di regno da molto tempo. E al quale non ha proprio intenzione di mancare.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Elisabetta II, la Corona rischia il crollo: perché deve salvare il 20...