Tomaso e Sole Trussardi: la piccolina sempre più somigliante al suo papà

Sole e Tomaso, sempre più affiatati e somiglianti. Per Michelle, la dolce attesa della sua terzogenita collima con l’emozione di vedere crescere la piccola Sole. I suoi primi, timidi passi sono arrivati mentre mamma e papà sono impegnati nella scelta della nuova dimora della famiglia Hunziker-Trussardi:  una reggia da sogno, a Bergamo, non distante da Palazzo.

Sole ormai, a un anno compiuto, si alza da sola, muove i primi passi, tenendo per la manina la sua mamma. La sua somiglianza con il padre, Tomaso, è sbalorditiva. Lo stesso ovale del viso, identico sorriso, occhi chiari: lei e l’imprenditore sono due gocce d’acqua.

Michelle la guida con attenzione, nonostante il pancione, il matrimonio e una certa stanchezza che potrebbe cogliere chiunque, ma non una stacanovista come la showgirl svizzera.

La sua bimba (che sembra assomigliare a papà Tomaso) sembra interessata e non accenna a placare la propria curiosità: nel breve tragitto che separa mamma e figlia dal ristorante Trussardi (come vedete in queste foto), la Hunziker è costretta a prendere in braccio l’irrequieta Sole. Appena entrata, si libera dalla ‘presa’ materna per incominciare la sua perlustrazione in quelo che Michelle ha definito un ambiente familiare per via della frequentazione e del rapporto con il personale dell’attività.

Qui, la Trussardina – in rosa e con un grazioso ciuffo sulla fronte – corre tra i tavoli, si aggira in piena libertà sempre sotto la sguardo vigile di mamma Michelle che la lascia provare le sue esperienze osservandola da lontano. Impresa più facile a dirsi che a farsi, come capita a tutte le mamme.