Meghan Markle, le regole per sopravvivere al Natale con la Regina

Meghan Markle, futura moglie del Principe Harry, dovrà attenersi a uno stretto cerimoniale durante il pranzo di Natale, dal regalo per Elisabetta agli argomenti di conversazione

Meghan Markle ha potuto più di Kate Middleton. Lei è la prima fidanzata di un membro dei Windsor, quindi non ancora consorte (si sposeranno il 19 maggio), ad aver ricevuto l’invito della Regina Elisabetta a trascorrere il Natale Sandringham House, la residenza privata della Sovrana nel Norfolk. Ma questo è solo l’inizio. Meghan e Harry saranno ospiti di William e Kate ad Anmer Hall.

Infatti i partecipanti a un evento privato della famiglia reale devono comunque attenersi a uno stretto cerimoniale di Corte. Se l’attrice americana vuole superare l’esame con “nonna Elisabetta” dovrà seguire delle regole precise, ma anche stupirla piacevolmente con qualche gesto originale.

  1. Meghan Markle dovrà esercitarsi con la riverenza, indispensabile per presentarsi alla Regina. Non dovrà toccarla per nessun motivo, solo se lei le porge la mano, potrà stringerla o baciarla.
  2. Non deve mai rivolgerle la parola per prima. Sarà Elisabetta a intavolare la conversazione, ma dei buoni argomenti potranno essere cani e cavalli.
  3. Dovrà presentarsi con un regalo di Natale per la Sovrana che non sia banale o volgare. Kate Middleton la conquistò la prima volta con un vasetto di chutney, una salsa fatta di frutta, verdura, aceto e spezie varie, che l’Inghilterra ha importato dall’India. Lady Middleton la fece con le sue proprie mani seguendo la ricetta della nonna. Il dono fu un successo, come ha raccontato la Duchessa di Cambridge: “Ero preoccupata, ma il giorno dopo ho visto che era in tavola. Credo che quello sia stato un gesto semplice, ma che mi ha colpito. Lei dimostra così il suo affetto”. Meghan è una cuoca provetta, ma forse potrebbe sforzarsi di trovare un regalo più originale. Un’idea potrebbe essere un cucciolo di Corgi, la razza di cani tanto amati dalla Regina.
  4. Meghan dovrà imparare a memoria nomi e titoli dei 30 membri della famiglia ammessi al Natale con Elisabetta e dovrebbe tenere a mente la gerarchia in base alla quale vengono assegnati i posti a tavola e stabilito l’ordine con cui formeranno il corteo che da Palazzo li porterà in chiesa per la Messa di Natale. Tradizionalmente è aperto dal Principe Filippo, marito della Regina.
  5. L’attrice americana dovrà studiare tutti gli eventi cui dovrà partecipare tra il 24 e il 25 dicembre. Secondo quanto rivera il Sunday Times, la Regina è a Sandringham dal 19 dicembre. Gli ospiti la raggiungono il 24. Dopo il tè pomeridiano, scarteranno i regali. Il 25 dicembre consumeranno insieme una colazione rustica e poi andranno in Chiesa. A pranzo saranno serviti un’insalata con gamberetti o aragosta, un tacchino arrosto con contorno di patate, carote, cavolini di Bruxelles. Per dolce ci sarà il tradizionale budino con burro al Brandy. Poi i membri della famiglia reale ascolteranno il discorso di Elisabetta. Alle 5 parteciperanno al tè del pomeriggio con frutta secca. Per cena saranno preparate 20 portate. Lo chef brinderà con gli ospiti con un bicchiere di whisky.
  6. A tavola Meghan dovrà ricordarsi di parlare prima con la persona seduta alla sua destra e poi con quella alla sua sinistra. La Regina sarà servita per prima. I pasti devono essere consumati piuttosto velocemente, come vuole Elisabetta, per permettere al personale di mangiare.
  7. Per quanto riguarda il look, deve essere sobrio ma chic, soprattutto per la cena. Gli eccessi sono da evitare, come le gonne troppo corte o abiti troppo aderenti.
Meghan Markle, le regole per sopravvivere al Natale con la Regina